“I cittadini miti – afferma il consigliere comunale Wojtek Pankiewicz – i lavoratori onesti, hanno già tanti problemi, legati soprattutto alla grave crisi economica, ma l’Ammnistrazione Perrone studia anche la notte per complicargli ulteriormente la vita,  per farli agitare, trasformandoli in rivoltosi

costretti a fare assemblee, infuocati comunicati stampa, a ricorrere ad avvocati. Caso tipico nei giorni scorsi la delibera di alienazione della scuola di piazza dei Partigiani. Ora, invece, il “pianino” dell’assessore Ripa che sta suscitando la ribellione di gran parte dei commercianti del centro.
Se è vero che gli interessi dei commercianti devono conciliarsi anche con altri interessi, in una prospettiva di bene comune e di interese generale, è anche vero che a Lecce il commercio rappresenta uno dei settori portanti dell’economia cittadina e, quindi, i commercianti, soprattutto in un momento come questo di grave crisi, vanno ascoltati con grande attenzione. Io, pur invitandoli ad una vigilanza attiva, vorrei rassicurarli per due ragioni ; 1) Perchè l’UdC-Centro Moderato-Partito della Nazione darà voce alle loro istanze  con grande determinazione. Nelle prossime ore e nei prossimi giorni, infatti, incontrerò,  molti di loro. 2) Perchè il “pianino” di Ripa non contiene alcuna indicazione su quando dovrebbe iniziare l’attuazione e con quali tempi. Si tratta, dunque, della solita politica di annunci e spot, che non si realizzerranno mai, praticata dalla Giunta Perrone ad un anno dale elezioni amministrative. Sarà, per fortuna, la prossima Amministrazione a redigere, dopo aver dialogato con tutte le categorie ed anche con i singoli cittadini a redigere un vero Piano Urbano del Traffico.”

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.