E’ stato presentato questa mattina, nell’aula consiliare di Palazzo Carafa, un progetto che si pone l’obiettivo di valorizzare e promuovere il territorio salentino per quanto concerne il settore turistico.

“Lecce capitale dei week-end” nasce dall’inversione che negli ultimi anni ha avuto il turismo, non più fatto di lunghe ferie concentrate in un unico momento dell’anno, ma di brevi vacanze dislocate nei dodici mesi, che comprendono finesettimana più o meno lunghi in mete diverse.
Per poter sfruttare questa inversione di tendenza, il Comune di Lecce, ha stipulato un protocollo di intesa assieme a Provincia, CCIAA Lecce (Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura), Università del Salento, APT Lecce, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti, Confindustria e con Arcidiocesi. Una rete pubblico-privata alla quale si è aggiunto anche il recente accordo stipulato con Ryanair, per migliorare la comunicazione nazionale ed internazionale del territorio con mirate promozioni dei voli e con un servizio più attivo di linee in Italia ma anche in Belgio, Germania, Spagna e Svezia.

Il progetto di Lecce capitale dei week-end, nasce nel novembre del 2010 e dopo tre mesi di preparazione, si appresta finalmente ad essere inaugurato. A partire dal primo finesettimana di marzo e per i successivi anche di aprile e maggio, sono in cantiere numerose iniziative e di carattere culturale, sociale e di spettacolo. Mostre, eventi, teatro, cabaret, calcio e molto altro attende quindi non solo i leccesi ma anche i turisti che si prevedono nei prossimi mesi.
L’obiettivo è di destagionalizzare il settore e di renderlo attivo anche nei mesi considerati di bassa stagione. Inoltre alberghi, ristoranti, artigiani e commercianti che hanno aderito all’iniziativa tramite Associazioni di Categoria, garantiranno offerte promozionali su prodotti e servizi, itinerari organizzati, visite guidate e pacchetti turistici per incoraggiare l’afflusso dei viaggiatori.

Il progetto è stato finanziato da più parti: il Comune di Lecce, ha destinato 60.000 euro al progetto per il contratto di promozione con Ryanair; il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha inoltre contribuito con altri 90.000 euro in linea con il progetto “Interventi per lo sviluppo economico turistico locale”. Il protocollo di intesa, ha destinato altri 20.000 euro dal Comune, 15.000 euro dalla CCIAA e 10.000 euro dalla Provincia, per un ammontare complessivo di 195.000 euro di risorse, che verranno utilizzate per “rafforzare il territorio come meta turistica” come ha affermato il Primo Cittadino Paolo Perrone durante la conferenza di questa mattina, assieme all’assessore al turismo Massimo Alfarano e alle rappresentanze di tutti gli enti che partecipano all’iniziativa.
“Sono molto contento – ha continuato Perrone  – che tutti gli enti del territorio siano coinvolti nel progetto. Da cittadino del Salento trovo importante che si rafforzi la nostra posizione come meta turistica scelta. Rispetto agli anni ’80, l’Italia è sprofondata dall’essere la prima meta turistica nel mondo, al quinto posto. Ci scontriamo con una realtà che sta cambiando, il turista non sceglie più solo le città culturali ma sceglie il divertimento. Lecce corre ai ripari.”

Tra gli eventi più importanti, l’Itinerario Rosa 2011, che giunge alle sua tredicesima edizione, nata per valorizzare il ruolo della donna nella società; ad aprile (dal 12 al 17) il Festival del Cinema Europeo e le manifestazioni previste per la Pasquetta in città e Lu Riu (25 e 26); i Cortili aperti a Maggio e numerosi concerti, spettacoli e rassegne teatrali promosse dai Cantieri Koreja, Astràgali e Improvvisart.
Il programma e qualsiasi informazione, saranno disponibili sul sito www.lecceweekendbreak.net, che sarà online dalla prossima settimana.

L’onorevole Ugo Lisi, che ha sostenuto l’iniziativa garantendo il supporto finanziario del Ministero, ha rilasciato una dichiarazione, in conferenza:
“Un importante iniziativa, un modo nuovo per destagionalizzare i flussi e fare sì che Lecce si accrediti, sempre più e sempre meglio, come vera e propria meta turistica.
Mi riferisco, ovviamente, alla splendida iniziativa, presentata oggi a Palazzo Carafa, “Lecce Capitale dei Weekend”, un progetto che ho apprezzato sin da subito e che, con grande entusiasmo, ho promosso presso il Ministero dell’Economia in rappresentanza della città di Lecce.
Il Ministero, recependo le mie istanze, ha finanziato il progetto con una cifra complessiva di 150mila euro, somma necessaria a fare sì che, non solo il Capoluogo, ma anche l’intero territorio salentino, possano avere un’occasione in più crescita socio-economica, anche grazie ad un ricco programma di eventi che si svilupperanno nei mesi di marzo, aprile e maggio prossimi.
Lecce è un vero e proprio contenitore di storia, arte, cultura, bellezza, eventi, enogastronomia, oltre ad essere dotata di strutture ricettive e di accoglienza tra le più moderne e confortevoli, bisogna continuare a insistere, tutti insieme, nel percorrere questa direzione stimolando  il turista a scegliere la nostra città come luogo nel quale potersi – nel weekend – rilassare dallo stress del lavoro settimanale. “