“Altro che riunioni a porte chiuse come vorrebbe il centrodestra; quando si discute di come si utilizzano i soldi pubblici occorre aprire porte e finestre e consentire ai cittadini di vedere come chi li governa spende le risorse che sono di tutti.” Queste le parole di Antonio Rotundo.

“Per queste ragioni, il Pd ritiene inaccettabile la scelta di tenere la Commissione Bilancio di domani a porte chiuse e preannuncia che chiederà che la seduta della Commissione sia pubblica e aperta alla partecipazione di quanti riterranno di volerne seguire i lavori, a cominciare dai giornalisti della carta stampata e delle televisioni.

D’altronde siamo tanto convinti del primario interesse di trattare l’argomento alla luce del sole che già da giorni abbiamo presentato – come Pd – istanza al Presidente del Consiglio per la convocazione del Consiglio Comunale proprio per la trattazione di questo punto.

Tra l’altro – continua – è nostra intenzione approfondire alcuni aspetti legati alla congruità dei canoni di locazione; in particolare vogliamo capire come mai e secondo quali criteri il canone annuo per la concessione del Circolo tennis inizialmente calcolato in circa 60mila euro sia stato ridotto in 15mila euro, cioè ad appena un quarto della stima iniziale.

Come si vede – conclude – non si tratta di fatti privati da discutere riservatamente, si tratta al contrario di verificare se c’è stata una gestione oculata ed attenta del patrimonio pubblico oppure se siamo in presenza di un possibile danno erariale alle casse comunali.”

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × 3 =