Avevano rubato tre sacchi pieni di monetine da un bar di Copertino, ma erano stati pizzicati e arrestati dai carabinieri, ora tornano in cella. Si tratta di Chirico Damiano, 31enne, e Salonne Benito, 55enne, entrambi di Latiano.

Il provvedimento restrittivo scaturiva da una richiesta del p.m. a seguito della condanna dei due brindisini, per giudizio abbreviato, avvenuta il 16 febbraio, successivamente al loro arresto in flagranza di reato,  per furto aggravato, effettuato dai militari della tenenza di Copertino.
I  due erano stati fermati a bordo di un’auto, dai carabinieri mentre erano impegnati in un giro di perlustrazione, e  all’interno del bagagliaio, i militari, hanno trovato tre sacchi pieni di monetine da 1 e da 2 euro, per un totale di € 3.623. Poco dopo i militari scoprirono che si trattava del bottino di un furto avvenuto all’interno del bar “Er piu’”, che si trova in via Corsica a Copertino.
I due ora si trovano in una cella del carcere leccese di Borgo san Nicola.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × tre =