<< Impropriamente, in mattinata – dichiara il Consigliere Provinciale PDL, Francesco Bruni – alcuni esponenti del “Comitato 275” hanno strumentalmente utilizzato il diniego puramente tecnico della Provincia di Lecce all’utilizzo della Sala Conferenze Stampa di Palazzo Adorno

come un presunto segnale di oscurantismo, una volonta’ di “tappare la bocca” (come hanno riferito alla stampa) alla circolazione delle idee e delle varie posizioni sulla intricata vicenda del raddoppio della 275. Niente di più sbagliato e strumentale, ripeto. La Provincia di Lecce solo giovedì ha lanciato il suo sito istituzionale, presentato ai giornalisti e ai cittadini, e oggi, per tutta la mattinata, doveva riunire un gruppo di lavoro che sta monitorando l’affidabilita’ e la funzionalita’ del portale. Il tutto anche (lodevolmente!) fuori dagli orari di lavoro e dall’apertura degli uffici dal lunedì al venerdì. Se inizialmente, dunque, era stata concessa per oggi la sala ai conferenzieri, esclusivamente per questa riunione operativa era stato chiesto agli stessi di occupare un’altra data e di scegliersela a piacimento (lunedì, martedì, mercoledì, ecc…). Ma strumentalmente e pretestuosamente gli organizzatori hanno preferito mettere in piedi un caso che e’ inesistente… >> .