Il ciclone Sanità in Puglia, in seguito alle vicende che hanno coinvolto l’ex assessore regionale Tedesco, hanno riacceso l’annoso dibattito e gli scontri politici che sono state diatribe di passate campagne elettorali.
“Vendola, nel 2005,  ha incentrato la campagna elettorale sulla sanità e ha vinto  insistendo questo punto dolente e promettendo cambiamenti e discontinuità. 

 
Ma non si è curato di attivare controlli e vedere se e dove c’era il marcio nella sanità. E questo non può che tradursi in fallimento della sua azione politica che mirava a rinnovare la sanità e migliorare un sistema”.  A parlare è la senatrice Adriana Poli Bortone, presidente nazionale di Io Sud che prosegue- “A fronte di queste responsabilità politiche Vendola come risponde? Tra l’altro a due anni e mezzo dall’insediamento della commissione nessun atto   è stato approfondito adeguatamente  ed abbiamo assistito solo ad un rimpallo di responsabilità”.

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tre × 4 =