Di seguito pubblichiamo integralmente la lettera inviata dal sindaco Paolo Perrone ai  rappresentanti del Comitato per la Tutela di piazza Partigiani:

Carissimi rappresentanti del Comitato per la Tutela di piazza Partigiani,
come è noto, questa Amministrazione ha deciso di svolgere un’assemblea per illustrare a tutti i cittadini, e non solo quindi ai rappresentanti

di codesto Comitato, il piano di riqualificazione di piazza Partigiani. Un modo per coinvolgere la cittadinanza su un progetto di grande respiro e per fare chiarezza su una vicenda sulla quale nei giorni scorsi sono state fatte illazioni e indiscrezioni che non corrispondevano alla realtà.
Era stata avanzata a questa Amministrazione la possibilità di spostare l’incontro previsto per la serata di giovedì dal salone parrocchiale della Chiesa di S. Giovanni Vianney alla sede della scuola materna. Una richiesta, purtroppo, alla quale siamo costretti a rispondere negativamente per due ordini di motivi.
Primo, per ragioni di sicurezza poiché la presenza di un folto gruppo di cittadini pone problemi di questo tipo. Secondo motivo, perché il giorno successivo all’assemblea, i bambini ospiti della scuola materna non avrebbero potuto rientrare nelle loro classi perché avremmo dovuto provvedere alla pulizia e alla sanificazione degli ambienti, così come previsto per legge ogni qualvolta locali scolastici vengono utilizzati per lo svolgimento di assemblee.
Nessuna ragione di altra natura, dunque, c’è alla base di una scelta che, ripeto, è indirizzata nell’ottica di fare chiarezza su una vicenda delicata e che coinvolge l’intera cittadinanza.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × tre =