Prima uscita dalle mura amiche per i Salento Dragons e prima vittoria. A farne le spese sono stati gli Spartans Taranto, squadra formata da molti rookies con alcuni innesti importanti di ex giocatori dei Wildboars Bari rientrati nella città natale. I salentini alle prese con gli infortuni dell’ultimo minuto e gli stati febbricitanti di alcuni giocatori, oltre all’assenza del TE/RB Guazzotti per motivi personali.

Passiamo alla cronaca.

Primo possesso Dragons e subito un fumble su snap prontamente ricoperto da Prete. Salentini ancora freddi e costretti al punt, unico della giornata.

Palla ai tarantini che dopo un paio di primi down, con una difesa salentina ancora in fase di riscaldamento, vengono prontamente fermati e costretti al punt.

Nuovo possesso degli ospiti che si involano verso il TD con le corse di Quarta D.(autore del TD) e Vitale. Trasformazione bloccata e risultato parziale di 6-0.

Kick off di Schirinzi e ancora un 4 e out per gli Spartans, dopo un sack in collaborazione tra Pulli e Piliego.

Ennesima serie di corse di Quarta D. e Vitale e ancora TD, sempre ad opera di Quarta D. Trasformazione di Schirinzi per il 13-0.

Dormita generale in casa Dragons e TD pass di Monaco per D’amore. Trasformazione bloccata e risultato sul 13-6.

Non c’è tempo nemmeno per festeggiare per gli Spartans, che il QB Vitale tira fuori un coniglio dal cilindro pescando Schirinzi che si invola in TD indisturbato, dopo una ricezione per 52 yards. Trasformazione di quest’ultimo e parziale di 20-6 con cui si chiude il primo tempo.

Il secondo tempo comincia con un ottimo ritorno per gli Spartans che sembrano essere rientrati con una mentalita’ diversa. Infatti il QB Monaco pesca D’amore in TD per il 20-12 con trasformazione da 2 bloccata dagli ospiti.

Ancora Quarta D. show che con una serie di corse varca la linea di endzone per il 2 6-12. Schirinzi continua la serie positiva sulle trasformazioni per il 27-12.

Spartans che provano a rimontare con una serie di lanci di Monaco che non riesce però a trovare i receiver, cedendo quindi la palla ai salentini.

Una serie di corse di Quarta D. portano i salentini a ridosso della red zone e ci pensa Leuzzi ad aggiungere 6 punti nel tabllino ricevendo un lancio millimetrico di Vitale in endzone. Trasformazione di Schrinzi per il 34-12 che sara’ il risultato finale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

undici + otto =