Anche quest’anno il Rally Città di Casarano sarà chiamato a vestire i panni di importante banco di prova per chi ambisce a mettersi in luce in un “campionato” combattuto e prestigioso quale il Challenge Rallies Nazionali di Settima Zona.

L’atteso evento automobilistico pugliese che si disputerà nei giorni di sabato 2 e domenica 3 aprile figura infatti tra le 5 gare che a livello nazionale (su 64 appuntamenti a validità Challenge di zona iscritti a calendario Rallies CSAI 2011) sono riuscite per meriti organizzativi a conservare il coefficiente di moltiplicazione del punteggio 1,5; un aspetto qualitativo importantissimo e che costituirà una irrinunciabile  occasione di richiamo per molti piloti. 
In altre parole, vista la possibilità di intascare un bottino punti maggiorato rispetto alle altre gare  a coeff. 1, il risultato che verrà fuori dalla battaglia che si consumerà lungo gli asfalti del Salento sud occidentale potrà avere, come accaduto nel 2010, un considerevole peso ai fini dell’assegnazione della serie.
Da mercoledì prossimo 2 marzo sarà possibile inviare su modulo predisposto disponibile sul sito internet ufficiale www.rallycittadicasarano.it, che progressivamente si riempirà di contenuti informativi, le domande di adesione alla manifestazione. Il termine ultimo per le iscrizioni a tassa agevolata è fissato al 18 marzo, mentre fino a venerdì 25  sarà possibile formalizzare la partecipazione con un costo maggiorato del 20%.
Molti piloti hanno già contattato l’organizzazione assicurando la propria adesione con vetture da assoluto, il che è indice di come la gara organizzata dalle scuderie automobilistiche Casarano Rally Team  e Piloti Salentini oltre a essere  molto sentita e anche riuscita negli anni a costruirsi una buona fama per gli standard organizzativi offerti.
Tra le vetture ammesse al via in questa edizione figurano anche le nuovissime Super Production o Regional Rally Car che non concorreranno all’acquisizione del punteggio ai fini del Challenge di zona ma che potranno invece lottare per la vittoria di gara. Si tratta di una categoria di vetture equipaggiate con motore 1600 turbo, derivate dalle WRC e con flangia all’aspirazione ridotta  a 30mm.
La 17^ edizione del Rally Città di Casarano patrocinata da Regione Puglia, Provincia di Lecce e dai comuni interessati al passaggio della competizione, proporrà due giornate di agonismo e si articolerà lungo un percorso in parte rinnovato rispetto allo scorso anno. La gara  porterà infatti gli equipaggi un po’ più a sud, nel comune di Salve, dove nei dintorni di Pescoluse è stata individuata una nuova prova speciale che si aggiungerà alla ormai classica prova di Marina di Alliste, settori questi che i concorrenti affronteranno per ben 3 volte nella giornata di domenica. I duelli cronometrati  inizieranno  però il sabato sera con l’attesissimo aperitivo spettacolo, preludio alla gara vera e propria, in programma sul tracciato della Pista Salentina di Torre San Giovanni Marina di Ugento  dove sarà allestito anche il quartier generale del Comitato Organizzatore e dove i concorrenti stazioneranno durante le fasi di riordino e di assistenza. La Città di Casarano ospiterà invece le operazioni di verifica sportiva e tecnica (Concessionaria Guglielmo de Nuzzo spa), la partenza del sabato sera, il successivo riordino notturno, l’arrivo finale e la premiazione.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.