Speravo negli occhi di un uomo,
nella sua luce, nei suoi valori,
nella sua lealtà.
Uomo è maturità,
è sincerità, è sentimento puro,

passionalità,
è rispetto dell’essere umano.
Uomo è fedeltà alla parola data,
è sguardo limpido che ammira.
Non la volgarità, non le pose,
spacciate per sensualità,
per tocco artistico,
celanti oscenità, animo turpe,
vigliacco tentativo ammaliatore.
La vera arte, anche in quelle pose,
non è mai volgare, compiacente,
non alimenta e non dà adito a fraintendimenti.
Uomo vero non cade nella rete,
taglia le ragnatele delle false pose “sexy”,
“artistiche”,
non intesse dialoghi ammiccanti,
non è complice della vendita d’immagine
e non ci cade,
non tende la mano a quella lei,
sfacciata, irriverente,
femmina irrisoria,
copia scontata del passato con cui si lotta,
vergogna delle donne.
Amavo il tuo sguardo, la tua luce,
il tuo sorriso, le tue verità …
il tuo animo.
Ora non restano che silenzi,
bugie, falsità,
mezzi sorrisi, mancate verità,
il dialogo stentato,
la profonda delusione
dell’aver creduto nella falsità
di quella lei.

De Carlo Gabriella

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 − 8 =