Anche la Conferenza delle donne del PD della provincia di Lecce aderisce  alla Giornata Nazionale di Mobilitazione “Se non ora quando?” prevista per domenica 13 febbraio 2011.

A organizzare gli appuntamenti, a Lecce, come in tutta Italia, ed ora anche nelle capitali Europee, sono coordinamenti spontanei di donne che provengono da vari mondi politico culturali, unite da un sentimento comune: testimoniare il fatto che c’è uno scarto enorme tra le energie, la generosità, l’impegno, il valore di milioni di donne italiane e l’immagine della donna, misogina e stantia, ostentata della massima carica dello Stato e riflessa e moltiplicata nel  palinsesto televisivo pubblico e privato del nostro paese.
Le donne, tante, reali, di tutte le età non ne possono più da un pezzo,  lo  hanno gridato in cento piazze da cinquanta anni, lo hanno testimoniato in silenzio  in mille fiaccolate, lo hanno scritto, e lo hanno rappresentato, e domenica 13 febbraio ancora, sono certa,  saranno in tante. Il loro contributo sarà come sempre generosissimo e capace di voce autorevole.
Le donne del partito democratico saranno con tutte le altre, “non per giudicare altre donne o contro altre donne, o per dividere le donne in “buone” e “cattive”, come dichiarato nell’appello, non è neanche moralismo nei confronti di vizi privati, come Berlusconi vuole far credere al paese, ma è sdegno per un’etica pubblica asservita agli affari economici e sessuali del premier.
Le donne del Pd  che rispondono all’appello lo rilanciano ai loro amici e compagni e chiedono che sia onorata, non solo dichiarata, una nuova alleanza.
Ragazze e Ragazzi, uomini giovani e meno giovani, venite nelle piazze italiane il 13 febbraio, non solo per segnare una distanza da un modello di relazione tra i generi nel quale non vi riconoscete più da tempo, ma anche, soprattutto e finalmente, per prendere un impegno. L’impegno di sostenere, difendere e  promuovere, con atti concreti, tutti quei processi di modifica della dinamiche sociali, bloccati in questi anni, che possano portare, in tempi brevi, verso una società capace di riconoscere alle donne piena cittadinanza e sovranità della  propria mente e del proprio corpo, nello spazio pubblico come nel privato.
Se non ora quando?
Gli appuntamenti di domenica 13 febbraio ’11
LECCE – ore 18,00 Piazza Sant’Oronzo
MAGLIE (LE) – ore 10.30, Piazza Aldo Moro
TRICASE (LE) –  ore 17.00, Piazzetta dell’Abate

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × 4 =