”Personalita’ piu’ adeguata in una grande coalizione, a guidare il nostro Paese, e’ una donna: Rosy Bindi. E lo dico, anche come risarcimento per quello che e’ successo alle donne in questi tempi”. Cosi’ il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola ha risposto a una domanda

sulla necessita’ di una ”grande alleanza”.

”Se il tema e’ questo – ha aggiunto a margine della conferenza stampa di presentazione della mostra ‘Incanti e scoperte’ nella sede romana della Regione – allora serve una coalizione per ricostruire, nelle macerie in cui ci troviamo, un quadro di certezze democratiche”. E

nel programma – ha spiegato – ci dovrebbero essere almeno tre punti: una nuova legge elettorale, la risoluzione del conflitto di interessi e la blindatura per un informazione libera e senza condizionamenti. Poi – ha aggiunto ancora – ognuno ”andra’ per la sua strada. Il centrosinistra per la sua, il centrodestra per la sua. ”Certo e’ – ha spiegato – che io e Fini siamo estranei e Bersani faccia attenzione ad aperture di credito nei confronti della Lega.