Realizzato agli inizi del secolo scorso, secondo i canoni dell’architettura dell’epoca, l’edificio, destinato a mattatoio intercomunale, alle fine degli anni 50’ aveva cessato la funzione per la quale era stato realizzato

e  di fatto abbandonato, tanto che negli ultimi anni è stato utilizzato come garage e deposito di materiali ed attrezzi comunali.

L’Amministrazione Comunale ha ritenuto di recuperare il bell’edificio, posto all’ingresso del paese per chi proviene da Lecce, per farne un centro di esposizione e di commercializzazione di prodotti agroalimentari locali.
In questo senso è stato richiesto ed intercettato un finanziamento PSR 2007/2013 che è stato erogato attraverso il GAL “Isola Salento” per la somma di 200mila euro.

L’Ufficio Tecnico comunale ha redatto il necessario progetto definitivo che è stato approvato dalla Giunta Comunale con delibera n.14 del 25/01/2011.

Il progetto prevede il recupero dell’importante immobile in pietra leccese, costituito da un ampio salone con quattro coperture a volta di cui tre a spigolo ed una a squadro.

L’intervento consisterà nel recupero e nel restauro dell’immobile conservando gli ambienti e realizzando un unico open-space da destinare alla esposizione per la commercializzazione di prodotti agroalimentari del territorio.

Il competente Ufficio Tecnico avvierà le previste procedure per l’affidamento dei lavori che dovrebbero essere assegnati nei prossimi due mesi.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × quattro =