Cultura, prestigio, buona musica e visibilità. Si potrebbe continuare ancora per dare il giusto senso ad uno degli eventi più attesi dell’anno a Lecce: l’Italia Wave Love Festival. Nato 25 anni fa in Toscana, il festival cambia location e si trasferisce a Lecce, questa mattina è stato presentato il ricco programma dei 4 giorni di musica nel Salento, dal 14 al 17 luglio 2011.

Presenti in Conferenza stampa nella sede ufficiale delle Officine della Musica, i rappresentanti che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento: il sindaco di Lecce Paolo Perrone, l’assessore regionale alla cultura Silvia Godelli e provinciale Simona Manca, il presidente della Camera di Commercio Alfredo Prete, Pierpaolo Lala delle Officine della musica e il Direttore artistico del festival Mauro Valente il quale ha elencato gli artisti che prenderanno parte all’appuntamento nonché la loro caratura artistica internazionale.
Nomi altisonanti nel mondo della musica internazionale da Lou Reed a Paolo Nutini, da Kaiser Chiefs a Jimmy Cliff per finire con gli italianissimi Sound Sound System e Verdena per un programma ricchissimo e che include le giovani proposte emergenti nazionali e locali. Un evento nell’evento vedrà alcuni di questi artisti esibirsi nell’unica tappa italiana, un valore aggiunto e di visibilità internazionale, soprattutto in Inghilterra dove i Kaiser Chiefs e Paolo Nutini sono punte di spicco nel panorama della musica rock. A tal proposito gli organizzatori puntano in una campagna di comunicazione che incrementi il turismo inglese, soprattutto giovane, che veda la Puglia tra gli itinerari preferiti.

La giornata del 17 luglio sarà inoltre dedicata i festeggiamenti per i 25 anni del Festival e per l’occasione, ha accennato il direttore artistico, si comincerà con le prime luci dell’alba sulla costa salentina, la zona più ad est d’Italia e che per prima guarda il sole del nuovo giorno.
Ancora una volta Lecce terra di eventi, ha commentato il sindaco Perrone, obiettivo sinergico delle istituzioni locali che puntano, al di là delle polemiche, a inserire la città e il Salento tutto in un posto di prim’ordine nel panorama turistico nazionale. L’augurio dei rappresentanti istituzionali è che il tutto sia vissuto dai cittadini e dagli ospiti in totale armonia.
E’ prevista anche un’agevolazione economica per chi vorrà acquistare un abbonamento per i 4 giorni al prezzo di 50 euro. Lecce ospita inoltre, per sabato 2 aprile presso le Officine Cantelmo, la finale regionale per i gruppi pugliesi iscritti al concorso “Italia Wave Band”.
I dettagli dell’evento sono su www.italiawave.com

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × 1 =