“L’ideologia prima e sopra tutto per la Giunta Vendola. Pur di procedere con la ripubblicizzazione dell’Acquedotto Pugliese il Governo regionale distoglie 13 milioni di euro dal cofinanziamento regionale di fondi comunitari destinati ai trasporti e all’assistenza tecnica al PO”. Lo denuncia in una nota il capogruppo del Pdl alla Regione Puglia, Rocco Palese.

“Questa mattina in Commissione – aggiunge Palese – è stato approvato solo il Titolo del DDL, e ovviamente abbiamo votato contro, ma nel frattempo abbiamo appreso che il Governo Regionale, dovendo per forza acquistare le quote dell’Acquedotto Pugliese spa ancora detenute dalla Regione Basilicata per poter procedere, ha deciso di prelevare i soldi necessari dal capitolo di cofinanziamento regionale del FESR a valere sul PO 2007 – 2013. Si tratta in particolare di 10,6 milioni di euro destinati ai trasporti e 2,5 destinati alla struttura di assistenza tecnica. Ci chiediamo – conclude Palese – se procedere a questa ripubblicizzazione sia davvero tanto urgente da divenire prioritario rispetto all’impiego dei fondi comunitari destinati alle infrastrutture. Si tratta dell’ennesimo spostamento di fondi comunitari da capitoli destinati a migliorare la qualità della vita dei cittadini, a capitoli destinati a migliorare la vita alla cattiva politica, aumentando poltrone e costi”

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tre × 2 =