“Il 7 settembre del 1860 Garibaldi entrava trionfalmente a Napoli con ventotto ufficiali e due donne, Emma Ferretti e Antonietta De Pace, vestita con i colori della bandiera italiana”: è dedicata alla nobile eroina gallipolina, con l’obiettivo di ricordarne la straordinaria figura di patriota, educatrice, infermiera

militare, e protagonista del risorgimento italiano e dell’Unità d’Italia, il tradizionale appuntamento in auto e moto d’epoca organizzato dalla 1^ Scuderia Femminile AutoMoto d’Epoca e dall’Automobile Club Lecce nell’ambito di Itinerario Rosa, rassegna promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Lecce.
“Donne da ricordare: Antonietta De Pace, eroina dell’Unità”, è il titolo di questa edizione, realizzata in collaborazione con il Comune di Gallipoli, la Pro Loco Lecce e l’I.I.S.S. Antonietta De Pace di Lecce che si svolgerà domenica 27 marzo con partenza da Lecce e arrivo Gallipoli, città natale di Antonietta de Pace.
Circa ottanta auto e moto d’epoca si ritroveranno in Piazza Sant’Oronzo a partire dalle 9 del mattino per l’accoglienza e la procedura delle iscrizioni. Si offrirà la degustazione di un prodotto D.E.C.O. (pasticciotto o gelato) e un gadget. Alle 10 circa, giungeranno in piazza le autorità per il tradizionale saluto di benvenuto.
Lo spettacolo delle splendide vetture sarà impreziosito dall’elegante presenza di giovani studentesse dell’Istituto “Antonietta De Pace”, vestite in abiti risorgimentali, e per l’occasione sarà proiettato su un maxischermo uno splendido cortometraggio animato in vettoriale che traduce in immagini la storia romanzata dell’ardente gallipolina a cui è dedicato l’Istituto d’Istruzione Superiore di Lecce.
La Scuola leccese ha prodotto l’elaborato, in collaborazione con Just In Web e con Antonella Clodomiro che ha curato l’animazione vettoriale, su testo originale di Maria Gabriella de Judicibus e il coordinamento di Ornella Garrisi. Una fanciulla in carne ed ossa “vestirà” i panni di Antonietta De Pace, grazie alla ricerca professionale di costume effettuata dal settore sartoria teatrale dell’Istituto omonimo.
Il corteo di auto e moto, che per l’occasione sventoleranno bandiera italiana, inizierà il cammino alla volta di Gallipoli intorno alle 11.00 con arrivo alla città jonica previsto intorno alle 12.00. Qui le auto e moto sosterranno nell’area portuale e i partecipanti, a piedi, visiteranno i luoghi di Antonietta De Pace, la casa natale di Antonietta De Pace, Palazzo D’Ospina, grazie alla gentile concessione della famiglia Stasi, e il Museo Civico, dove si potrà ammirare il quadro dell’insigne personaggio, recentemente restaurato.
La manifestazione si concluderà presso il suggestivo Gallipoli Resort, con visita al frantoio ipogeo risalente al secolo XI.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tredici − 5 =