La Provincia di Lecce, attraverso i lavori della giunta di oggi, presieduta dal presidente Antonio Gabellone, ha  adottato nuovi provvedimenti in materia di lavori. Il più cospicuo riguarda l’approvazione del progetto esecutivo dei lavori di miglioramento della funzionalità idraulica della vora “Colucce” a Nardò, mediante la riattivazione della vora “Grotta della notte”. L’intervento prevede una spesa di 450mila euro

Soddisfatto l’assessore provinciale alla Gestione territoriale Giovanni Stefano: “Arriva a conclusione l’iter di approvazione del progetto, che ora potrà essere appaltato e i lavori previsti potranno incidere concretamente sulla soluzione di annosi problemi legati all’assetto idrogeomorfologico del territorio di Nardò”.

Sempre nella seduta odierna, l’esecutivo di Palazzo dei Celestini ha dato il via libera a interventi di edilizia stradale e sportiva per un importo complessivo di 420mila euro.

Il primo intervento riguarda l’approvazione del progetto definitivo generale dei lavori di sistemazione dell’incrocio tra la strada provinciale 361 e la viabilità in agro di Parabita. Per quest’opera sono state previste risorse per circa 270mila euro, che permetteranno la realizzazione di una rotatoria che servirà a migliorare il flusso del traffico veicolare all’ingresso di Parabita.

Approvato, poi, anche il progetto definitivo-esecutivo dei lavori urgenti di adeguamento normativo e alle prescrizioni Asl del Palazzetto dello Sport annesso all’Itc di Copertino. L’investimento complessivo è di circa 150mila euro e prevede la realizzazione di opere edili, idrauliche, elettriche e di revisione o sostituzione di attrezzature sportive fisse e mobili dell’impianto.

Un ulteriore provvedimento prevede il via libera, da parte della giunta provinciale al servizio Viabilità dell’Ente, per procedere all’affidamento alla Società Alba Service  (già affidataria dei lavori di manutenzione della segnaletica e delle pertinenze sulle strade provinciali) dell’aggiornamento del Catasto stradale, consistente in un archivio informatico delle strade provinciali, mediante la realizzazione del “Monitoraggio filmato di tutte le strade provinciali”, per un importo di 155mila euro.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

18 + 16 =