Terza vittoria esterna per Monteroni, quarta consecutiva di Coach SCARPA in casa della Biofox Vasto. Vittoria che consolida il 5° posto in classifica, complice la sconfitta in casa del Trani contro Venafro.

Partita al solito contratta inizialmente per Monteroni che, dopo un incoraggiante 6-2 iniziale firmato dal neo acquisto DORETTI (9 punti), si trasforma in un amen in un passivo di 14-6 per il Vasto (parziale di 12-0 in 5 minuti).
Al settimo riprende a segnare il Monteroni con AZAN (16 punti, 8 rimbalzi, 4 falli subiti, 17 di valutazione), che riesce alla fine del tempino a ridurre lo svantaggio a 6 punti.
Vasto costantemente in vantaggio anche in tutto il 2° quarto fino al 9° minuto, ma Monteroni piazza un terrificante 11-0 in un minuto e si riporta in vantaggio (30-37). Da segnalare nel tempo 11 punti di Durini, frutto di un 3 su 4 da 3 e 2/2 dalla linea della carità.
Negli spogliatoi l’ ordine categorico di tenere alti i ritmi di gara e difendere forte, così come fatto sette giorni prima contro la capolista Mola. Ed i frutti si vedono subito. Dopo un parziale di 4-0 nel 1° minuto per Vasto, la difesa del Monteroni diventa insuperabile, concedendo negli altri 9 minuti soli altri 4 punti (2 dei quali su tiro libero). E’ il momento di Luisi (9 punti, 6 rimbalzi, 2 assist) che piazza due bombe consecutive determinanti che portano Monteroni sul +14 allo scadere del quarto.
Quarto ed ultimo tempo ancora con i Monteronesi a difendere forte e in attacco a prendersi secondi e terzi tiri, con Paiano a svettare sotto i tabelloni (10 punti, 10 rimbalzi) vincendo nettamente il confrotto sotto le plance (39 rimbalzi contro 20 del Vasto), sfruttando le abilità balistiche di Sabbatini (9 punti, 3/7 da 3 per lui).
C’ è tempo anche per il giovane Francesco Leucci che brinda i suoi primi due punti nel campionato di serie C, realizzando un pregevole contropiede.
Una partita vinta da un gruppo, da una squadra nella quale ognuno ha di volta in volta contribuito a mettere il proprio “mattoncino” per la causa, a partire da capitan Manca, a Caloia, a Signore che non si sono risparmiati sotto i tabelloni per accaparrarsi palloni importanti.
Partita quindi che si conclude con un crescendo rossiniano del Monteroni fino al +20 (54-74), prestazione che dà ulteriore consapevolezza alla forza di questo gruppo che sta lavorando intensamente in palestra.
Vasto dopo due ottimi tempi, ha dovuto lasciare il passo all’ energia e alla determinazione dei ragazzi del Presidente Perniola, che come già successo nelle ultime tre partite ha offerto fine gara di rara intensità difensiva. La strada sembra tracciata per un fine campionato in crescendo.
Appuntamento al Pala Quarta Lauretti domenica prossima contro Trinitapoli dell’ ex Fabrizio Ungaro.

BIOFOX VASTO 54 
Quarta Caffè MD Discount Nuova Pall. MONTERONI    74

VASTO:         MARIANI 3, BOMAIUTO 6, CAMPI 8, MARINARO 4, DI TIZIO 9, DESITI, CELENZA, LACCETTI 3, SAMMARTINO 4, D’ ALESSANDRO 17. All. DELLA GODENZA
MONTERONI:      SABBATINI 9, LEUCCI 2, AZAN 16, DURINI 12, PAIANO 10, MANCA 3, DORETTI 9, CALOIA 4, SIGNORE, LUISI 9. All.: Marco SCARPA.  Vice All. Giuseppe QUARTA
Arbitri: ESPOSITO (NA) e OZZELLA (NA)
Parziali: 1°q 19-13, 2°q 30-37 (11-24), 3°q 38-52 (8-15), Finale 54-74 (16-22).
MONTERONI Tiri da 2: 18/38 (47%), Tiri da 3: 9/18 (50%), Tiri Liberi: 11/16 (69%), Falli 18
VASTO: Tiri da 2: 15/29 (52%), Tiri da 3: 3/19 (16%), Tiri Liberi: 15/23 (65%), Falli 15.
Usciti per 5 Falli: Nessuno