“Un tuffo nella storia senza respiro. Riemergo fiero di essere italiano”.
È quanto ha dichiarato il consigliere della Regione Puglia e presidente di “Moderati e Popolari”, Antonio Buccoliero, che ha visitato “L’Italia Una”, la mostra risorgimentale allestita presso l’Auditorium comunale di Corsano.

“Si tratta di un viaggio straordinario nella nostra storia – prosegue Buccoliero –  che attraverso oggetti originali, dal primo codice Napoleonico al primo Codice Civile del 1865, a documenti, editti, lettere private con firme autografe di Giuseppe Mazzini, Giuseppe Garibaldi, Aurelio Saffi, Benedetto Cairoli, Francesco Crispi, Quintino Sella e Alfonso La Marmora, raccontano uno dei periodi più importanti della nostra storia, che ha dato vita all’Italia Unita.
Un plauso particolare va a Donato Antonaci Dell’Abate, che ha curato e allestito personalmente la mostra, mettendo a disposizione la sua collezione privata di documenti e oggetti originali dell’800, per raccontare, soprattutto alle nuove generazioni, le tappe fondamentali della formazione dell’Unità dell’Italia.
Si tratta di un percorso straordinario, che rende onore non solo al comune di Corsano, ma a tutto il sud Salento, che a differenza di quanto accaduto in altre regioni del nord Italia, continua a dimostrare un sincero attaccamento a quei valori che devono essere sempre vivi e presenti nelle nostre comunità.
Ringrazio sinceramente la comunità di Corsano e l’amico Donato Antonaci Dell’Abate – conclude Buccoliero – per questo straordinario percorso storico e umano, al termine del quale esce rafforzato il nostro orgoglio di essere italiani e di ritrovarci tutti sotto un’unica bandiera, simbolo di libertà e di democrazia”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × uno =