È un autentico squadrone quello che la Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team si appresta a mettere in campo tra le “mura amiche” in vista del secondo appuntamento stagionale col Challenge Rallies Nazionali di Settima Zona di scena nel fine settimana lungo gli insidiosi asfalti del basso Salento.

Il club casaranese, in uno degli appuntamenti automobilistici più attesi e più prestigiosi della Settima Zona, sarà rappresentato da ben 37 equipaggi. A guidare il gruppo, su una vettura da assoluto (Peugeot 207 S2000) è Giuseppe Albano con il foggiano Massimo Sansone alle note; il pilota casaranese che lo scorso anno ottenne il secondo posto assoluto è uno dei maggiori pretendenti alle posizioni nobili dell’assoluta. Dietro di lui partirà su identica vettura l’accoppiata composta dal leccese Marco De Marco e dal giornalista milanese Andrea Nicoli, alla loro prima esperienza su una Super 2000. Puntano alla vetta della classifica anche i quattro equipaggi al via in classe S1600. Davide Stefanelli e Davide Micaletto (Citroen Saxo) sono pronti nuovamente a dare battaglia ad un nugolo di avversari qualificato e fornito di ottime vetture. Giorgio Ascalone, vincitore di due edizioni del “Casarano” torna in gara in veste però di navigatore affiancando il figlio Salvatore su una Renault Clio. Stessa vettura e stessa prima esperienza sul bolide francese anche per Pier Paolo Zompì in coppia con Paolo Potera, mentre il barese Pietro Todaro con il leccese Maurizio Capoccia sarà in gara su una Ford Puma. A un risultato di prestigio punta anche il quartetto di equipaggi schierati sulle New Clio di classe R3C. Ivan Pisacane e Salvatore Invidia con la loro guida aggressiva e spettacolare sono pronti come sempre ad entusiasmare il pubblico, a infastidire i big e a dare lustro al curriculum sportivo della Casarano Rally Team. A una bella gara sono attesi Maurizio Di Gesù (primo di classe lo scorso anno) con Cristian Quarta, Graziano Totisco e Antonio Anastasia (noni assoluti 12 mesi fa) e Fernando Primiceri e Martino Rosato che sapranno sfruttare al meglio il crescente feeling con la vettura già utilizzata quest’anno a Vallelunga.

Nell’affollata classe A7 cercheranno di ritagliarsi un ruolo di prim’attori sfruttando il “fattore campo” Rudy Lucrezio su Clio Rs, detentore del titolo assoluto nell’Interregionale (ad affiancarlo Mauro Plantera) e Antonio Fracasso coadiuvato da Emanuele Guida, per la prima volta al volante di una vettura impegnativa quale la Honda Civic Type R. Con le meno giovani Renault Clio Williams fuori omologazione si schierano in FA7 Cesare Corvaglia e Chiara Piscopello, Marco Stanca ed Emanuele Fattizzo, Antonio Crisigiovanni e Alessandro Roberto e i fratelli Simone e Matteo Finguerra. Dopo aver mostrato di aver acquisito un buon feeling con la piccola 1.6 francese, Alessio De Santis e Barbara Casciaro torneranno invece a sedersi sulla Renault Twingo Rs cercando il terzo successo stagionale in R2B. A difendere i colori della Casarano Rally Team in N3 ci saranno su Clio Rs: Francesco Marotta e Marco Agagiù e Pasquale Manigrasso con Michele Dal Fonte alle informazioni tecniche di guida. Per loro una gara stimolante in una classe agguerrita. Elia Giannuzzi e Salvatore Natale e Antonio De Matteis e Daniele Toma su Clio Williams, saranno invece i due portabandiera in classe FN3. Un risultato di spessore si attende dalla classe A6 dove saranno della partita anche quest’anno Roberto De Maria e Fioravante Primoceri su Citroen Saxo. Passando alla FA6 capofila l’accoppiata tutta galatinese composta da Ivan Margiotta e Vincenzo Coluccia su Peugeot 106, stessa vettura per Massimo Toma e Gianni Carrino e per i fratelli Luca e Giovanni Finguerra. Gara senza sfidanti in A5 per Marco Apollonio e Antonio Tundo su Mg Rover Zr 105. Tra le FA5 “armati” di Peugeot 106, Enrico Baglivo e Andrea Centonze partono con voglia di riscatto dopo l’immediato stop dello scorso anno. Ma agguerriti saranno anche Daniele e Giordano Ferilli, i fratelli Luca e Roberto Sarcinella (rispettivamente in coppia con Giorgio Casarano e Cosimo Antonio Sergi) e Antonio Indraccolo con al fianco la bella e brava figlia Eleonora. Dopo un lungo periodo di assenza torna ad indossare tuta e casco Ubaldo Castrioto (Opel Corsa Gsi), unico rappresentante della “flotta” in N2, a navigarlo Salvatore Romano. Presenza di livello in FN2 con l’equipaggio vincitore del Challenge Rallies Nazionali di Settima Zona edizione 2010 ovvero quello composto dai fratelli Domenico e Roberto Lo Schiavo. Nella stessa classe e anche loro sulla “neo pensionata” 106, Luca Martina e Donato Turra e i cugini “Under 23” Ilario e Andrea Borgia. A chiudere il corposo elenco Antonio Balsamo e Valerio Scarpino su Fiat 500 Sporting, soli al via in FA0 e Marcello Di Santo in coppia con Giovan Battista Giammasi, unici rappresentanti della squadra in FN1.

La Gara: 17°Rally Città di Casarano, Casarano (Le) 2-3 aprile 2011.
Sabato 22: Ore 9.30/12.30 Verifiche amministrative, sportive e tecniche c/o Concessionaria Guglielmo De Nuzzo spa Via Corsica Casarano (Le). Ore 18.31 Partenza Prima sezione da Piazza San Domenico a Casarano; da percorrere 46.92 km di cui 2,72 per l’unica prova speciale in programma (Pista Salentina); Ore 20.05 Ingresso riordino notturno e Parco chiuso presso Piazza San Domenico a Casarano (Le).

Domenica 3: Ore 8.31 Piazza San Domenico, uscita Riordino e successivo Ingresso Assistenza (Ore 8.56); da percorrere altri 273,37 km di cui 63,78 per le restanti 6 p.s. in programma (2 da ripetere 3 volte: Marina di Pescoluse e Marina di Alliste). Previsti 23 (4 + 19) controlli orari, 5 (1+4) Parchi assistenza e altri 3 Riordini tutti ubicati presso Il Circuito Internazionale Pista Salentina di Torre San Giovanni-Marina di Ugento (Le). Arrivo finale e Premiazione ore 17.15 in Piazza San Domenico a Casarano (Le) .

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 + 6 =