Durante la gravidanza nulla mi sosteneva e mi stimolava di più del Corso di Accompagnamento alla Nascita: una preziosa occasione per confrontarmi con altre “Pance”, condividendo con esse dubbi e aspettative, sogni ed ambizioni.

Presso il Presidio Ospedaliero di Scorrano – in una morbida e colorata stanzetta del reparto di Ginecologia – gli aspetti più intimi della gravidanza venivano espressi  liberamente, svincolati da qualsiasi inibizione e liberi da ogni giudizio.
Le accurate spiegazioni di Vinicia – la nostra preziosa Ostetrica –  districavano la fitta matassa dei nostri timori;
gli esercizi col corpo allenavano la mente, le pratiche di visualizzazione saldavano il rapporto col Miracolo che avevamo dentro.

E poi?
Cosa sarebbe successo dopo?
A chi avrei rivolto le mie  domande sulla creatura appena partorita?
Dove avrei richiesto il “libretto d’istruzioni” di quell’esserino complesso, misterioso ed indifeso?
Chi avrebbe potuto sostenermi nei momenti di sconforto?

L’istinto materno è un dono primordiale – si sa – ma ci sono saperi ed abilità che si acquisiscono solo con l’esperienza, la pratica ed il confronto.
Per questo motivo il percorso formativo non doveva concludersi proprio sul più bello!
“Accompagnate alla Nascita” ed abbandonate subito dopo!
Non era giusto trovarsi da sole durante il puerperio: in una fase così delicata e rivoluzionaria, fatta d’incertezze, insonia ed ormoni impazziti.
Un CORSO DI “SOSTEGNO DOPO PARTO” – in realtà – già esisteva a Scorrano; eppure –  per la mancanza di un codice di registrazione delle impegnative – era stato clamorosamente soppresso.
Noi mamme abbiamo pertanto deciso di scrivere una petizione collettiva per chiederne il ripristino.
Tantissimi genitori hanno prontamente aderito;
e il documento – come da prassi – è stato inviato ai vertici delle nostre Amministrazioni locali.
Il Presidente della Regione Puglia – Niki Vendola – dopo averlo letto e condiviso, ha contattato i Dirigenti ASL sollecitandoli alla rapida organizzazione dei corsi richiesti.
In questo modo – grazie al suo concreto sostegno –  tutte le mamme a venire potranno nuovamente usufruire dei Corsi post parto e dell’Assistenza domiciliare al puerperio.
In forma del tutto gratuita, per di più!
Si potrà tornare ancora in quella stanzetta stracolma d’Energia, con i propri cuccioli al seguito:
per imparare ad accudirli e sostenerli,
per capire come consolarli
per provare a massaggiarli,
per tentare di farli crescere nella maniera più sana e naturale possibile.
Grazie Niki!
Abbiamo di nuovo un corso di sostegno al dopo parto che grazie alla collaborazione tra ospedale e distretto socio sanitario è in ambiente ospedaliero e gratuito, unico in Italia con questa tipologia.
Ringrazio di vero cuore le persone che hanno permesso la riattivazione di tali preziosi corsi:
Il Presidente della Regione Niki Vendola, che come sempre ha dato prova della sua grande sensibilità,
L’assessore alla sanità Tommaso Fiore,
Il dirigente del distretto socio sanitario di Maglie Pierluigi Camboa.
Paola – neomamma di Omar
Insieme  all’Associazione Progetto Genitori

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

10 + quattordici =