Francesco Afrune di Bagnolo del Salento, classe ’91, cresciuto nello Sporting Soleto, ha giocato nell’Usd Martano e nel Calimera. Domenica, contro il Boys Brindisi è arrivata per lui la prima partita con la maglia da titolare.

“Sono molto contento di essere sceso in campo sin dal primo minuto e mi preme ringraziare Mister Lombardo. Dopo 23 partite in cui non ho calcato il terreno di gioco, 15 delle quali seduto in tribuna, mi ha fatto veramente piacere che l’allenatore abbia avuto fiducia in me.
Ad essere sincero, domenica, avrei potuto disputare una partita migliore, si può sempre fare di più. Mi è mancata, forse, un po’ di personalità e ritengo che questo sia dovuto al fatto che ultimamente non ho giocato, ma sono molto soddisfatto della mia prestazione.
L’eliminazione dalla Coppa Italia ci ha rammaricato non poco, ma adesso bisogna pensare solo e soltanto al Campionato e sarà necessario cercare di vincere tutte le partite.
Spero di partire titolare anche domenica, ma, ad ogni modo, continuerò sempre ad allenarmi al massimo, qualunque scelta compirà il tecnico.
Contro il Fragagnano all’andata vincemmo 2-1, giocheremo contro una squadra molto quadrata che punta alla salvezza. Da adesso in poi ogni gara sarà una finale”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × tre =