Un avvocato della provincia ha nascosto al Fisco onorari per circa 25 mila euro, con l’omesso versamento di imposta sul valore aggiunto di oltre 3 mila euro ed una base imponibile sottratta ai fini Irap per ulteriori 13 mila euro.

I Finanzieri del Comando Provinciale di Lecce, nell’ambito di una verifica fiscale, hanno scoperto che il professionista aveva omesso di presentare la dichiarazione dei redditi per l’anno d’imposta 2006, non versando le imposte dovute nelle casse dell’Amministrazione Finanziaria e risultando di fatto “evasore totale”.

L’attività ispettiva ha portato gli investigatori a riesaminare tutti i rapporti professionali intrattenuti dal legale con i propri clienti, ricostruendo i compensi conseguiti e non dichiarati, sia per l’anno in cui sono stati nascosti i compensi al Fisco che per le altre annualità d’imposta in cui risultavano presentate le dichiarazioni.

Il legale ispezionato è stato segnalato all’Agenzia delle Entrate, per il recupero delle imposte relative ai compensi percepiti nell’esercizio dell’attività professionale.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

16 − dodici =