Vignetta Massimo DonateoIl concorso gastronomico “Fornelli indecisi”è in dirittura d’arrivo. La finale si svolgerà domenica 20 marzo, presso la Masseria Ospitale in prossimità di Torre Chianca.Dopo una lunga e dura selezione delle ricette dei 77 concorrenti provenienti da tutta Italia, la giuria guidata dal patron Pierpaolo  Lala e composta dal dj, economista, cuoco e scrittore Donpasta, dalle  giornaliste Metella Ronconi

e Manila Benedetto, dalla scrittrice Ilaria Bellantoni (autrice del libro Lo chef è un Dio,Feltrinelli),  dall’addetto stampa del Movimento Turismo del Vino –Puglia Lucia  Amoruso, ha selezionato le 12 ricette che si sfideranno nell’attesa  finale

 

Il pranzo partirà con gli antipasti di Assunta Rugge con un Trionfo  della frittura di erbe e frutti di mare del Salento, Domenico Di Bari e il suo Fagotto di nonna Gaetana e Roberto Covolo, terzo classificato  con una pittorica Natura Fritta.Tra i primi ampia scelta tra la coppia composta da Sara Massaro e  Ileana Sciarra e gli Spaghetti alle sarde a 4 mani, Piero Caroli e  le Cime di rapa nel cuore e Hossein Arbabi con il piatto unico  Zereshkpolo ba morgh.

Nella categoria secondi con contorni vince Adriano Anglani con  Capretto (o agnello) con lampascioni e finocchio, seconda classificata  Antonella Rucco con la ricetta Giallo Carnoso, terzo l’Uovo con  pomodori “scattarisciati” di Pino De Luca. Come dolce non poteva mancare Un pasticciotto al sole, ricetta proposta  da Daniela Vetrano. In finale anche Francesca Di Fazio con la Torta  di dolci briciole e Delia Ciccarese con le sorprendenti Schiacchiatine  di Corn-Flakes.

Nel corso della finale i 12 finalisti dovranno cucinare la propria  ricetta (aiutati dallo chef del ristorante) e farla assaggiare alla  giuria allargata anche ad alcuni cuochi e a 5 persone selezionate nel  pubblico (in tutto una decina) che al centro della sala (come per le  famose Tavole di San Giuseppe) assaggeranno le pietanze e decreteranno  il vincitore. Ovviamente tutti i partecipanti al pranzo non resteranno a  bocca asciutta ma degusteranno le specialità della Masseria Ospitale. Il  pubblico “non assaggiante” avrà anche un ruolo nel risultato finale.  Ogni partecipante leggerà o farà interpretare il testo a corredo della sua pietanza e sarà votato anche per quello. Nel corso della giornata  inoltre, si esibiranno musicisti, attori e dj. Una vera e propria festa  della cucina. Sono previsti “ricchi e gustosi” premi per tutti i finalisti.

Il concorso è un’idea del giornalista Pierpaolo Lala, classe 1977,socio fondatore e lavoratore della Cooperativa Cool Club di Lecce che si  occupa di ideazione, organizzazione e promozione di eventi culturali, di  uffici stampa e di editoria.  La sua grande passione fin da piccolo è la cucina.  Ha ideato Fornelli Indecisi, in seguito all’incoraggiamento di un gruppo di sostenitori ritrovatisi sul social network Facebook, ma per Lala il mezzo utilizzato era “solo per poter rubare ricette” ha confessato. Appuntamento il 20 marzo alle ore 12,30 Ingresso 20 euro

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × 2 =