“Quello che sta finalmente emergendo nella giungla del fotovoltaico, dimostra che quando anni fa chiedevamo alla Giunta Vendola di andarci piano e di mettere paletti con Leggi e regolamenti, non eravamo, come non siamo, contrari alle energie alternative, ma eravamo

e siamo preoccupati per la totale assenza di regole. Oggi la Giunta Vendola è politicamente responsabile di quel che avviene, compreso il vergognoso sfruttamento dei lavoratori extracomunitari da parte di aziende senza scrupoli che in gran parte stanno speculando sulla pelle dei lavoratori oltre che sul nostro territorio”. Lo dichiara in una nota il capogruppo del Pdl alla Regione Puglia, Rocco Palese.
“Le tante inchieste che confermano i nostri vecchi allarmi e quello più recente ed autorevole del Presidente della Commissione Antimafia, Beppe Pisanu – aggiunge Palese – dimostrano di quante colpe e quante sottovalutazioni si sia reso responsabile il Governo Vendola e quanto avrebbe fatto meglio ad approvare norme che consentissero alla Regione di mantenere il controllo, se non altro amministrativo, sui piccoli e piccolissimi impianti. Oggi emerge anche altro: la corsa al fotovoltaico e all’eolico ha creato pochissimi posti di lavoro regolare ed ha invece agevolato lo sfruttamento disumano di lavoratori extracomunitari. Crediamo sia il momento di fermarsi seriamente a riflettere e rinnoviamo l’appello al Presidente Pisanu a tornare in Puglia e a non lasciarci soli”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

18 − 7 =