È stato ritrovato intorno alle 11 di questa mattina il cadavere di un uomo di 38 anni di Taviano, B.M. L’uomo si è impiccato al ramo di un albero nel parco naturale di Punta Pizzo a Gallipoli, con un filo della corrente elettrica.

La macabra scoperta è stata fatta da un gruppo di studenti, durante un’escursione.

È stato il presidente di Legambiente, Maurizio Manna, ad avvisare gli inquirenti della macabra scoperta.

A nulla è servito l’intervento degli operatori del 118, che sono intervenuti sul posto insieme alla polizia del commissariato e ai carabinieri.  Ancora ignote le cause del tragico gesto. Il cadavere dell’uomo è stato trasportato nell’obitorio dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove  nelle prossime ore il medico legale eseguirà l’ autopsia.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

9 + 10 =