“Pur credendo fortemente nei valori di libertà e democrazia che animarono lo spirito risorgimentale e che l’intera Nazione celebra nell’augurio di una loro forte continuità e persistenza, che certamente supera l’attuale momento di disputa politica nazionale, l’Amministrazione Comunale

ha ritenuto di lasciare libertà agli esercenti ed ai commercianti relativamente all’apertura delle proprie attività, anche in considerazione dell’attuale momento di crisi economica in cui viviamo”. È quanto scrive l’assessore alle Attività Produttive, Fiorella Rocca, in una nota indirizzata in questi giorni ai gestori degli esercizi commerciali ed avente come oggetto la festività del prossimo 17 marzo, giornata in cui saranno celebrati i 150 anni dell’Unità d’Italia. La scelta di non ordinare la chiusura dei negozi, continua ancora l’assessore, si giustifica anche considerando “la serie di manifestazioni, che troveranno adeguata pubblicità e che certamente attrarranno numerosi visitatori”. Inoltre, proprio per festeggiare al meglio una ricorrenza così sentita, nell’ottica di una comune collaborazione, l’Assessore Rocca avanza ai commercianti la richiesta di “un segno evidente di partecipazione allo spirito festivo della giornata, attraverso l’esposizione nelle vetrine dei negozi o in altra localizzazione ben visibile al loro ingresso di un tricolore o di un altro segno riconoscibile che ricordi l’Unità d’Italia”.
Intanto l’Amministrazione Comunale ha definito il suo programma per celebrare la giornata del 17 marzo, di seguito indicato:
•    Ore 10, 00 – Alzabandiera.
Sul Castello Angioino sarà issata la bandiera tricolore, simbolo per eccellenza dell’Unità d’Italia, che resterà permanentemente sull’antico maniero, uno degli emblemi più importanti della Città di Gallipoli. La cerimonia sarà eseguita da un picchetto delle Forze Armate e di Polizia locali;
•    Ore 10,30 – Largo A. De Pace. Presentazione della ricollocazione, su Palazzo d’Ospina, della targa indicante la casa natale di Antonietta De Pace. Per l’occasione sarà posizionata una corona d’alloro a cura dell’Associazione Marinai d’Italia di Gallipoli, mentre l’Associazione musico-culturale “S. Cecilia – Città di Gallipoli” eseguirà inni patriottici;
•    Ore 11.30 – biblioteca comunale. Convegno sul risorgimento salentino e su Antonietta De Pace. Intervengono il sindaco, dott. Giuseppe Venneri, il vicesindaco ed Assessore alla Cultura, dott. Francesco Errico, gli storici Elio Pindinelli e Vittorio Zacchino. Nel corso della manifestazione saranno letti alcuni brani storici su Antonietta De Pace, a cura della dott.ssa Graziana Arlotta.

Gli eventi promossi dal Comune hanno il precipuo obiettivo di coinvolgere la cittadinanza, sia con la partecipazione al programma, sia con l’esposizione del tricolore presso le proprie abitazioni nella giornata del 17 marzo, come sarà ricordato attraverso il sito web comunale (www.comune.gallipoli.le.it) e mediante manifesti pubblici. 
Con queste iniziative nel giorno istituito per la festa nazionale, il Comune apre i festeggiamenti per la storica ricorrenza dei 150 anni dell’Unità d’Italia, evento cui dedicherà il mese di maggio con un programma che coinvolge, tra l’altro, anche le scuole della città.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.