Svelato l’elenco iscritti, il 17°Rally Città di Casarano non ha più segreti. Tutta da vivere questa edizione in programma sabato e domenica prossima e a cui hanno aderito 85 equipaggi che si daranno battaglia lungo i 67 km di prove speciali che costituiscono  l’ossatura portante della gara.

La kermesse motoristica che inaugura la stagione rallystica pugliese e che avrà anche quest’anno validità per il Challenge Rallies Nazionali di Settima Zona a coefficiente elevato, si fregia di avere per l’ennesima volta un parco iscritti di notevole caratura e questo nonostante la crisi economica che l’intero settore sta vivendo e la mancata validità per i trofei monomarca.
Anche per questa edizione il lotto dei partecipanti vedrà al via numerosi equipaggi decisi a puntare alla vittoria assoluta. Con il numero 1 si schiera  il favorito d’obbligo, colui che detiene il maggior numero di vittorie a Casarano ovvero Francesco Laganà e Alberto Clavarino in gara sulla Peugeot 207 Super 2000, il quale sarà chiamato a riscattare l’ opaca prestazione di Frascati.
A contrastare il campione barese ci sarà Mario Sulpizio e Felice Pizzuti su Abarth Grande Punto S2000, la stessa con la quale il pilota di Campoli Appennino si è tolto diverse soddisfazioni nel 2009 aggiudicandosi 3 vittorie assolute. Nella stessa classe saranno al via  alcuni tra i più forti piloti salentini che si affronteranno tra loro in una sfida nella sfida ma che saranno comunque pronti ad approfittare di un eventuale passo falso dei due maggiori accreditati alla vittoria. Rappresentanti della pattuglia leccese, tutti su Peugeot 207 saranno Giuseppe Albano e Massimo Sansone, Francesco Rizzello e Fernando Sorano e Marco De Marco in coppia con Andrea Nicoli con gli ultimi due all’esordio su vetture S2000. Nel novero dei possibili pretendenti alla vittoria assoluta va anche inserito  il romano Massimiliano Rendina, attuale leader del Challenge e vincitore lo scorso anno del monomarca Mitsubishi, che in coppia con Simona Girelli tenterà a bordo della sua Lancer Evo X di allungare in campionato. Avversario del patron della Rally Project in N4 sarà su identica vettura, ma nei colori Vomero Racing, il campano Enrico Girardi con al fianco Gino Abatecola.
Combattuta si preannuncia la sfida in Super 1600 con Stefanelli-Micaletto su Citroen  Saxo decisi a ripetere il bell’ exploit dello scorso anno; a rendergli la vita difficile ci proveranno Salvatore Ascalone affiancato da papà Giorgio su Renault Clio, i fratelli D’Amico su Fiat Punto, e il velocissimo equipaggio ciociaro Oddi-Papa su Citroen Saxo.
A mantenere alto l’interesse della gara ci penseranno anche gli iscritti in classe R3C monopolizzata dalle New Clio Sport, che presenta al via piloti di grosso calibro capaci di inserirsi nelle posizioni di vertice dell’assoluta. Da seguire le prestazioni di Pisacane-Invidia, decisi a riscattare una passata edizione assolutamente sfortunata. Il vincitore del Casarano 2008  dovrà vedersela  con una concorrenza ben selezionata composta tra gli altri da Di Gesù-Quarta, da Solitro-Porzio, da Totisco-Anastasia ma anche da Adamuccio-Tridici e da De Rosa-Natale. In A7 riflettori puntati su Lucrezio-Plantera, Mascia-Caroli e Serafini-Caputo, tutti su Renault Clio Rs con Tabacchino-De Donno, Peugeot 206 e Fracasso-Guida su Honda Civic type R pronti ad aggredire i quartieri alti della categoria.
Tra le 2 ruote motrici di gruppo N i favori del pronostico sono per il vincitore della Coppa Italia Rally 7^zona 2001 (attuale Challenge) Oscar Sorci su Clio Rs con  Raffaele Paolini alle note. L’equipaggio laziale sarà opposto ai compagni di colori  Cologgi-Colapietro su 206 Rc e a Martina-Dino, Marotta-Agagiù e Giudice-Costa su Clio Rs.
Il 17°Rally Città di Casarano vedrà concretizzarsi il primo confronto stagionale in Settima Zona per la classe R2B; protagonisti i leccesi De Santis-Casciaro su Twingo Rs e i ciociari Testani-Liburdi su Fiesta 16v. In A6 sfida tutta di marca Citroen tra Fiorito-Parrotto, il rientrante Albino Pepe in coppia con Panico e De Maria-Primoceri. Tra le fuori omologazione da segnalare la sfida in FA7 tra Siciliano-Forte su Opel Astra Gsi, Crisigiovanni-Roberto e De Rosa-Sorrone entrambi  su Clio Williams. La stessa vettura ma in classe FN3 vedrà il confronto tra Vincenti-Vincenti e Bondanese-Fragassi, mentre in FA6  Catalano-Cioffi su Peugeot 106 potrebbe avere gioco facile sulle identiche vetture pilotate da  Margiotta-Coluccia, da Branca-Pellico e da Lato-Palmisano, unico equipaggio femminile.
Per quanto riguarda il programma di manifestazione, a partire da domani verrà consegnato il road-book, mentre venerdì, giornata di vigilia, sarà riservata alle ricognizioni del percorso.
News e ultimi aggiornamenti per seguire la gara su www.rallycittadicasarano.it dove è anche possibile visionare l’elenco iscritti completo.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sedici − tredici =