Tempi duri per gli spacciatori salentini. Due arresti sono avvenuti a Melissano e una denuncia a piede libero è scattata per un 29enne di Monteroni.
A Racale sono finiti in manette due gemelli:  Matino Andrea e Davide, 21enne entrambi di Melissano, accusati di detenzione

e spaccio di sostanze stupefacenti. Gli arresti sono scattati intorno alle 18 di ieri, dopo che, i due giovani sono stati sorpresi nel centro abitato di Racale, a bordo dell’autovettura di proprietà del padre, mentre cedevano la droga a un cliente a bordi di un’ altra auto affiancata.
Alla vista dei militari le due autovetture si dileguavano e, dopo un breve inseguimento, dall’autovettura dei due giovani, fermata dai militari dopo circa 100 metri, veniva lanciato un involucro (immediatamente recuperato) contente 5 dosi per un peso di complessivi 3 grammi di “cocaina”.
A seguito di perquisizione personale veniva sottoposta a sequestro somma contante di € 850 in banconote di vario taglio occultate nella tasca interna del giubbotto, mentre, a seguito di perquisizione domiciliare, veniva rinvenuta ulteriore somma contante di € 2150 e materiale da confezionamento occultato nella camera da letto dei giovani.   I due giovani ora si trovano in una cella di Borgo San Nicola.

Mentre a Monteroni, i carabinieri hanno denunciato a piede libero un 29enne del luogo, poiché a seguito di  perquisizione personale, rinvenivano complessivamente 46 grammi  di  “marijuana”, e un  proiettile per  pistola calibro 7,65. Il tutto veniva sottoposto a sequestro

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tre × 5 =