“Prendiamo atto con soddisfazione del Comunicato Stampa varato questa mattina dal Commissario Straordinario della ASL di Lecce, dottoressa Paola Ciannamea, in merito alla disattivazione dello Stabilimento Ospedaliero di Poggiardo, i cui tempi vengono procrastinati, stante l’assoluta indisponibilità

di spazi idonei presso l’ospedale di Scorrano.” Interviene così il Sindaco di Poggiardo Silvio Astore. “Come Sindaco di questa Città intendo ringraziare tutti coloro i quali, dal livello regionale ai Sindaci del circondario ai vari movimenti, si sono resi interpreti e attori principali della vicenda, per aver sostenuto con forza le ragioni dell’Ospedale di Poggiardo e aver evidenziato con determinazione l’errore commesso dalla Regione Puglia nel confezionare l’attuale impianto del riordino Ospedaliero. Spero tuttavia che la Regione Puglia sappia riconoscere, almeno per il momento, l’errore compiuto, varando una nuova legge regionale su questo argomento.
Riteniamo che Poggiardo e Scorrano debbano operare in rapporto di complementarietà e sinergia, per soddisfare quel bisogno sempre più pressante di tutela di un bene principale: quello della salute del cittadino. È evidente che questa soluzione deve essere mantenuta fino alla realizzazione del nuovo Ospedale generale.
Non commento le considerazioni su un piano generale che altri colleghi Sindaci stanno muovendo in questo momento, perchè ne comprendo le difficoltà, le sollecitazioni che stanno ricevendo, i travagli. Non posso che esprimere loro convinta e autentica solidarietà.”