Lecce (4-1-4-1): Rosati 6, Rispoli 5 (33′ st Chevanton sv), Gustavo 5.5, Fabiano 6, Brivio 6, Vives 6, Munari 6, Giacomazzi 7, Olivera 6.5, Grossmuller 5.5 (43′ pt Corvia 6.5), Jeda 5.5. (81 Benassi, 2 Donati, 11 Mesbah, 19 Piatti, 91 Bertolacci).

All.: De Canio 6
Roma (4-2-3-1): Doni 6.5, Cassetti 6 (29′ pt Juan 5.5), Mexes 6, N. Burdisso 6, Riise 5.5, Pizarro 6.5, De Rossi 5.5, Taddei 5 (24′ st Brighi sv), Perrotta 5.5, Vucinic 7 (35′ st Menez sv), Borriello 5.5. (27 Julio Sergio, 30 Simplicio, 3 Castellini, 47 Caprari).
All.: Montella 6
Arbitro: Damato di Barletta 5
Reti: 32′ pt Vucinic, 30′ st Giacomazzi, 45′ st Pizarro (rigore)
Angoli: 5-2 per il Lecce 

Ammoniti: De Rossi, Perrotta, Brighi per gioco falloso, Rispoli, Munari per comportamento non regolamentare
Spettatori: 10.450

I GOL – 32′ pt: vantaggio della Roma con un gran gol dell’ex Vucinic, che non esulta. Rispoli non lo tiene quando il montenegrino, sfruttando un rinvio della difesa, agisce da solo nella meta’ campo del Lecce, giunge al limite dell’area, punta il suo avversario e infila Rosati con uno splendido esterno destro; – 30′ st: Giacomazzi firma il pareggio del Lecce. Cross di Munari e perfetto stacco in area del capitano giallorosso: pallone nel ‘sette’ con Doni che non ci arriva; – 45′ st: fallo di mano in area di Munari. Rigore ineccepibile e Pizarro insacca alla sinistra di Rosati per il vantaggio della Roma.