Foto Andrea StellaIl sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano ha deciso di rassegnare le dimissioni, in polemica con la gestione della politica dell’immigrazione del governo.  La decisione delle dimissioni e’ stata presa da Mantovano dopo la notizia che la prima nave passeggeri che trasferira’ gli immigrati da Lampedusa

 

portera’ a Taranto, e poi a Manduria, oltre 1.400 persone. Nei giorni scorsi Mantovano in consiglio comunale a Manduria aveva annunciato, su indicazione del ministro dell’Interno, Maroni, che la tendopoli avrebbe ospitato 1500 immigrati irregolari. Ad oggi erano gia’ oltre 1.300 gli immigrati assistiti a Manduria. La Puglia ospita gia’ tre Cara per richiedenti asilo e due Centri di identificazione ed espulsione.

La tendopoli realizzata a Manduria, per la quale il sottosegretario Mantovano si e’ dimesso, puo’ ospitare oltre tremila persone. Dalle iniziali 120 tende, che potevano ospitare tra le 700 e le mille persone, si e’ infatti passati a 400. Significa che se fossero ospitati 6 migranti per tenda (il numero minimo previsto), i posti complessivi salirebbero a 2.400, mentre se ogni tenda accogliesse 8 migranti, si salirebbe a 3.200 posti a disposizione.

Anche il sindaco di Manduria, Paolo Tommasino, avrebbe rassegnato le dimissioni. Le ha consegnate – a quanto si e’ saputo – nelle mani del sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano. Tommasino era a Roma per incontrare il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, per discutere dei problemi legati alla presenza sul territorio della tendopoli per immigrati. “Ho annunciato le mie dimissioni da sindaco di Manduria al sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano, al quale ho anche comunicato che non intendevo piu’ incontrare il ministro Roberto Maroni. Non si puo’ prendere in giro un territorio, non si puo’ dire lunedi’, come e’ stato fatto in Municipio a Manduria, che i profughi non saranno piu’ di 1.400-1.500 e poi nel giro di 48 ore annunciarne l’arrivo di altri 1.500 con una nuova nave”.Cosi’ oggi pomeriggio il sindaco di Manduria Paolo Tommasino

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

14 + 17 =