Approvato dalla Giunta regionale lo schema di disegno di legge di modifica della Legge Regionale 30 luglio 2009 n. 14 “Misure straordinarie e urgenti a sostegno dell’attività edilizia e per il miglioramento della qualità del patrimonio edilizio residenziale”. Le modifiche rimuovo alcune criticità, spesso di mero carattere interpretativo, incontrate dalla legge nel periodo di prima applicazione

 
Sono pervenute presso l’Assessorato, diverse istanze da parte, tra gli altri, di Ordine degli Ingegneri della Provincia di Lecce, Collegio dei Geometri e Geometri laureati di Foggia, Confedilizia, Ance, volte a suggerire la necessità di apportare alcune modifiche e integrazioni alla Legge regionale 14/2009, in uno spirito di fattiva collaborazione con l’Ente.

L’Assessorato ha valutato le proposte pervenute, ed ha ascoltato l’Anci in due specifici incontri tenutisi in data 2 febbraio e 28 febbraio 2011, durante i quali ha discusso e condiviso gli emendamenti ritenuti più opportuni, giungendo ad una formulazione condivisa. I correttivi introdotti rimuovono alcuni vincoli dimensionali e procedurali o anche solo interpretativi, al fine di assicurare una più agevole attuazione della legge, senza però snaturarne lo spirito che, nella versione approvata all’unanimità dal Consiglio regionale il 30 luglio 2009,  coglieva l’opportunità dell’accordo Stato-Regioni per offrire sostegno al settore edilizio, migliorando nel contempo le condizioni di sicurezza e accessibilità del patrimonio esistente e la qualità architettonica, ambientale e paesaggistica delle città e del territorio.

L’Assessore sottolinea “Abbiamo mantenuto gli impegni assunti con alcuni consiglieri regionali e rappresentanti del partenariato, senza preconcetti, anche se restiamo convinti che per contrastare la crisi del settore edilizio, come suggeriscono i dati del Cresme, occorre incentivare interventi che siano capaci di rispondere alla crescente domanda di qualità dell’abitare, di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione urbana, di dotazione di infrastrutture e servizi, e a tal fine dare attuazione alle tante innovazioni normative che la Giunta Vendola ha varato negli ultimi anni. “

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

9 + 11 =