Domenica presso il Palazzetto dello Sport di Trepuzzi (LE), ha avuto luogo il Campionato Interregionale FIKK (Federazione Italiana Karate KickBoxing) di karate, organizzato dal maestro Salvatore RENNA, Presidente Regionale e responsabile tecnico della locale società sportiva di arti marziali.

All’importante avvenimento agonistico hanno partecipato oltre 150 atleti, tecnicamente tutti molto  preparati ed anche decisamente intenzionati a non sfigurare davanti al numeroso pubblico che gremiva letteralmente gli spalti e che manifestava con molto entusiasmo il proprio tifo a sostegno degli atleti.
Al prestigioso meeting, iniziato puntualmente alle ore 10.00, ha partecipato anche l’ ACCADEMIA KARATE GALLIPOLI, società preparata dal maestro Alessandro FINISGUERRA, cintura nera 6° dan, portando  in gara 19 giovani karateki  i quali come sempre hanno fatto ben figurare la compagine jonica presieduta, con  sempre maggior entusiasmo, da Tiziano SCARPINA e dall’insostituibile collaboratore, il coach Leonardo MODEO, sempre intenti a dare i suggerimenti e la carica giusta ai ragazzi, che anche quest’oggi sono riusciti a tenere alto il nome della città di Gallipoli conquistando ben 3 medaglie d’oro, 5 d’argento , 9 di bronzo nella specialità kata (combattimento figurato); mentre nel kumite (combattimento reale), nonostante la ancora comprensibile inesperienza, i giovani karateki gallipolini sono riusciti a portare a casa ben 3 argenti e 6 bronzi. Questi brillanti risultati hanno consentito all’Accademia Karate Gallipoli di conquistare un prestigioso terzo posto nella classifica per società.
Nel kata individuale si sono piazzati al primo posto: Caterina STASI  che ha stupito tutti per la grinta e la grande concentrazione dimostrata durante la sua ottima performance;  Matteo ERRICO, uno degli atleti più interessanti dell’Accademia, questa volta non ha fallito l’appuntamento con il gradino più alto del podio; la sua voglia di affermazione ha fatto sì che venissero fuori la sua forza ed esplosività;  Dennis SCARPINA  ha confermato con la superba prova fornita quest’oggi il suo momento di grande crescita tecnica.

Al secondo posto si sono classificati il piccolo Francesco MODEO, Helena CLAUSI, Annalisa GABELLONE,  Andrea BOELLIS; ottima la performance di questo ragazzo, anche se alcune lievi imperfezioni non gli hanno consentito di ottenere di più; Matteo CASABURI, letteralmente scippato dell’oro da una discutibilissima ed incomprensibile valutazione arbitrale.

Terzo posto per il giovanissimo Cosimo GAGGIANO (5 anni), Luca URSO, al suo esordio, Gaia MUSIO, Giulio MASIELLO, Kevin MANNA, Raffaele FIORINI, Luca FERILLI,  Maria Rita MANZOLELLI, anche lei al suo esordio sul tatami agonistico. Ma la cosa non l’ ha impensierita molto, pare, ed ha portato a casa il bronzo, esibendosi in maniera del tutto positiva; Gabriele CALIGNANO può e deve dare molto di più, è un atleta tecnicamente molto valido, quest’oggi però non si è espresso al massimo, ma il tempo dimostrerà l’effettivo valore di questo ragazzo.

Tutti veramente bravi anche coloro i quali si sono cimentati nel kumite, specialità che i ragazzi di Gallipoli da poco hanno iniziato a praticare. Ma nonostante ciò le medaglie sono fioccate ugualmente, grazie a prove di apprezzabile livello tecnico  che  solo per un soffio hanno mancato il gradino più alto del podio.
Si sono, infatti, piazzati al secondo posto: Gabriele PACELLA (al suo esordio), Francesco MODEO e  Matteo ERRICO; al terzo posto Gaia MUSIO, Lorenzo FRANCO, Raffaele FIORINI, Luca FERILLI, Matteo CASABURI e Gabriele CALIGNANO.

Al termine della competizione il Presidente dell’AKG, Tiziano SCARPINA, ha così commentato:
“I risultati che i nostri ragazzi hanno ottenuto quest’oggi, nonostante tutti siano approdati sul podio, non ci soddisfano del tutto essendo consapevoli che le potenzialità tecniche dei nostri atleti sono notevoli e per questo dobbiamo pretendere ed ottenere molto di più da loro”.  Ora, archiviata questa esperienza, gli atleti dell’Accademia hanno di fronte l’appuntamento più importante dell’anno; infatti il 27  marzo prossimo saranno di scena sul tatami di Sabaudia (Latina) per affrontare i Campionati Italiani individuali ed a squadre. Dunque, a partire da martedì prossimo gli allenamenti, nella palestra di via Gorizia, saranno più impegnativi e mirati ad una più scrupolosa preparazione in vista di questo importantissimo appuntamento, che sicuramente tutti vorranno onorare al meglio preparandosi con particolare impegno, per continuare con risultati rilevanti e dar lustro, come ormai accade da qualche anno, alla città di Gallipoli. Per ottenere ciò tutti quanti, società, famiglie, atleti, dovremo impegnarci a dare il massimo ; è quindi fondamentale la presenza assidua e costante di tutti gli atleti agli allenamenti, perché soltanto con una preparazione seria, efficace e regolare si possono raggiungere traguardi importanti ed essere infine  soddisfatti di se stessi.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto − tredici =