Tre furti sono stati messi a segno nella giornata di ieri, ma due sono andati male per i ladri.
Il colpo più importante è stato messo a segno a Melendugno, in  Via Garibaldi, intorno alle 19. Nel mirino dei malviventi è finita la casa di un 72enne , da dove tre banditi, entrati dalla porta della terrazza lasciata aperta, hanno portato via argenteria varia.

Arraffato il bottino i malviventi si sono dileguati a bordo di  un’ Audi A6  di colore nero, rubata in Ostuni il 27 maggio dello scorso anno.

Male, invece, è andata a due 21enni sorpresi a rubare da un carabiniere, intento a fare la spesa nel supermercato“Chiriatti Paride”, che si trova in via Piemonte a Copertino. I due giovani si erano impossessati della borsa della commessa. Per questo motivo Greco Giovanni e Furia Sara, entrambi 21enni di Copertino, sono stati arrestati con l’accusa di furto aggravato in concorso. È accaduto ieri intorno alle 13.30. Greco Giovanni,  veniva tradotto  alla Casa Circondariale di Lecce, e Furia Sara, presso l’ abitazione dei genitori, in  regime degli  arresti domiciliari.

Male è andata anche a un 33enne, disoccupato di Castrì di Lecce, denunciato a piede libero, perché è stato riconosciuto dalla vittima di un furto di apparecchiature elettroniche, avvenuto la scorsa notte nella sua abitazione.



CONDIVIDI