Nella seduta pomeridiana sul sintetico di Calimera l’allenatore del Lecce, Gigi De Canio, ha proseguito nelle prove tattiche in vista della gara contro il Bologna. Fermo il difensore Sini per un attacco febbrile, hanno lavorato separatamente sia Ferrario sia Di Michele: scontato il loro forfait contro gli emiliani.

Sempre assente Giuliatto, si e’ rivisto il nigeriano Ofere che ha svolto un lavoro in piscina. Ha ripreso regolarmente il difensore serbo Tomovic che, dopo quattro giornate di stop per infortunio, e’ disponibile. Domani pomeriggio allenamento allo stadio di via del Mare.

Per quanto riguarda i felsinei, ancora lavoro differenziato per Ekdal, sul quale Malesani non faceva comunque affidamento in vista di Lecce, ma anche per Mudingay, che invece il tecnico sperava di recuperare per domenica e che gia’ ieri non si era allenato. Presenza in dubbio. Se l’allenatore non dovrebbe aver dubbi per la difesa (conferma in blocco) in avanti resta l’incertezza su Ramirez: in campo dall’inizio o partendo dalla panca? Stagione finita intanto per il giovane uruguaiano Montelongo, cui nella mattina e’ stato ricostruito il legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Riabilitazione di 4-5 mesi.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × cinque =