Numerosi gli appuntamenti nel cartellone del Comune di Lecce, tra mostre di pittura, fotografia, enogastronomia,  dibattiti e conferenze all’insegna dell’Unità d’Italia.

Prosegue Itinerario Rosa, la rassegna promossa dal Comune di  Lecce. Numerosi gli appuntamenti in programma per questo week-end.
A Palazzo Turrisi fino al 20 marzo si può visitare la mostra fotografica Donne lavoratrici e la mostra di abiti di Pino Cordella La storia del costume femminile in Italia dall’Unità d’Italia ai giorni nostri, a cura di Castello 13. Orari: dalle 17.30 alle 21.
Venerdì 18 marzo, a partire dalle ore 17, all’ex Convento dei Teatini è in programma il dibattito su Una figura femminile del Primo Ellenismo: Olimpiade madre di Alessandro. Seguirà Donne e potere, letture di brani da parte degli alunni del liceo classico Palmieri, iniziativa a cura dell’Associazione Italiana di Cultura Classica. Sempre all’ex Convento dei Teatini, sabato 19 marzo, alle ore 18.30, è prevista l’iniziativa L’Unità d’Italia si fa a tavola, una presentazione  di alcuni piatti della cucina regionale e la distruzione di un piccolo ricettario a cura delle associazioni Decoupage Italia, Il Colore dei Sogni, Il Gusto del Tacco.
All’ex Conservatorio di S. Anna, sabato 19 marzo, alle ore 18, è in programma una conferenza dal titolo Uomo e donna nella saggezza della Kabbalah, a cura dell’Istituto di Cultura Bioecologica. E’ previsto l’intervento del dottor Negro.
Sempre nella giornata di domani, al primo piano della Living Gallery, in viale Marconi, sono previsti due appuntamenti: la mostra d’arte contemporanea Aracne: tra mito e contemporaneità e L’Italica, una performance di danza di Massimiliano Manieri e Micaela Stifani. Orari: dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.

Domenica 20 marzo all’ex Conservatorio S. Anna è prevista la conferenza su L’unità del respiro, con Manuela Zanisi, a cura dell’Istituto di Cultura Bioecologica. Interventi musicali di Carlo Tancredi e Paola Lezzi. Sempre domenica, al complesso dei Teatini, si inaugura la mostra fotografica su Le donne e il lavoro – 50 anni di storia italiana dal primo dopoguerra al boom economico, a cura dell’Archivio fotografico Parisio e dell’assessorato alla Cultura del Comune di Lecce.  
Proseguono, intanto, gli altri appuntamenti che hanno preso il via nei giorni scorsi: L’animo femminile, mostra di Fabiana Cicirillo (ex Conservatorio S. Anna); Consapevoli rimembranze, personale di pittura di Eleonora Spanò (Castello Carlo V)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove + 7 =