Continua la lotta delle fiamme gialle all’abusivismo edilizio. Gli ultimi controlli hanno portato alla scoperta di  una costruzione abusiva di 140 metri quadri, realizzata su un terreno agricolo di circa due ettari, alla periferia di Lecce.

I successivi approfondimenti eseguiti presso l’Ufficio Tecnico del Comune, infatti, hanno permesso di accertare che i proprietari avevano realizzato un’abitazione in completa difformità dal progetto originario approvato.

Il proprietario, infatti, aveva richiesto un permesso per la realizzazione di una piccola casa rurale e un deposito attrezzi. Di fatto, l’abitazione presentava delle caratteristiche generali, costruttive ed abitative, di tipo tutt’altro che agricole. Il deposito attrezzi, difformemente dalla destinazione d’uso originaria, era diventata un’accurata palestra sportiva, ad uso privato, ben attrezzata.

L’intero immobile è stato sottoposto a sequestro ed i tre comproprietari sono stati deferiti alla competente Autorità per i reati di abusivismo edilizio.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sei − 6 =