Migliaia di C.D. musicali e DVD pirata, ossia illecitamente riprodotti, sono stati sequestrati insieme a tutta l’attrezzatura occorrente per la loro riproduzione.

Nei giorni scorsi, i Militari della Compagnia di Lecce hanno eseguito una serie di controlli in materia di tutela del diritto d’autore nei confronti di alcune videoteche della provincia. Al loro interno, sono state individuate alcune migliaia di cd musicali e dvd illecitamente riprodotti.

In particolare, presso tre videoteche dislocate in tre comuni diversi della provincia, sono stati rinvenuti cd e DVD illecitamente riprodotti, computer e Hard-disk contenenti programmi pirata, nonché migliaia di giochi per PC e per la consolle “playstation”.

Sostanzialmente, i gestori per l’esercizio della loro attività delle videoteche noleggiavano e vendevano CD, DVD, software e giochi illecitamente riprodotti.

Da ulteriori approfondimenti, i Finanzieri sono riusciti ad individuare un terzo soggetto che aveva il compito di riprodurre presso la propria abitazione tutto il materiale destinato alle videoteche controllate. Infatti, ad esito di una perquisizione effettuata presso l’abitazione di quest’ultimo, sono stati trovati cd, dvd e tutto il materiale necessario per la riproduzione.

Nel complesso sono stati sequestrati oltre 1650 cd e dvd pirata, 1140 copie di copertine già pronte per l’utilizzo, computer , masterizzatori, e hard-disk con all’interno oltre 6000 files musicali, films e giochi pronti per la riproduzione.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e quattro responsabili  denunciati a piede libero alla locale Autorità Giudiziaria.