Si e’ scagliato contro la madre tentando di soffocarla e lanciandole oggetti al culmine dell’ennesimo litigio. Per questo motivo,un giovane di appena 21 anni, Carlo Passeretti, di Galatina, già noto alle forze dell’ordine, e’ stato arrestato a Sternatia, dai carabinieri della Stazione di Soleto.

 

Le accuse sono di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Da circa tre mesi il giovane si e’ reso protagonista di botte e violenze ai danni della madre di 38 anni. Ieri l’ultimo episodio.

Solo l’intervento dei militari ha evitato conseguenze piu’ gravi.