Sabato 26 marzo (ore 23.00 – ingresso 5 euro) all’Istanbul Cafè di Squinzano (Le), appuntamento con la musica dei Leitmotiv, un incrocio tra l’art rock, il folk alternativo, il post-punk con un’evidente e personalissima matrice mediterranea.

Lo spettacolo di “Psychobabele in tour”, con i brani del loro ultimo cd, è particolarmente carico di energia: la forza catartica e oltraggiosa del rock alla viva luce del Mediterraneo. Un caos vitale che pesca nella modernità, sempre alla ricerca di nuove rotte. In apertura spazio ai brindisi Lenula. In chiusura selezioni a cura di Tobia Lamare.

I Leitmotiv riuniscono cinque elementi dalle personalità forti e diverse, originando una miscela dinamica ed esplosiva che copre e riscopre generi, sonorità e lingue. Vengono dalla Puglia e ne trasportano calore e poesia, ma sembrano avere la cittadinanza in tutta Europa per la straordinaria vitalità con cui intrecciano stili e culture in una formula musicale eccentrica. Inglese, francese, italiano. Rock, folk, pop. Canzoni teatrali, schizofreniche e cariche di un’espressività assolutamente imprevedibile. I Leitmotiv sono: Giorgio Consoli (voce), Giovanni Sileno (chitarra e piano), Giuseppe Soloperto (basso), Dino Semeraro (batteria), in questa formazione dal 2007, anche se il nucleo originario si formò nel 2001. Nell’autunno del 2009 i Leitmotiv si sono fermati per lavorare sul secondo capitolo della loro avventura, accompagnati da Amerigo Verardi nelle vesti di produttore artistico, come per il loro primo disco. Da Gennaio essi hanno completato e finalizzato la scrittura, avviato la preproduzione, e infine eseguito le registrazioni vere e proprie, avvenute tra Aprile e Maggio 2010. Già per questa velocità di stesura, oltre a una precisa volontà, le canzoni hanno un’omogeneità naturale, un piglio unico e in faccia. La musica dei Leitmotiv ha preso colori ancora più netti, piazzandosi all’incrocio tra l’art rock, il folk alternativo, il post-punk con un’evidente e personalissima matrice mediterranea. Il nuovo lavoro dei Leitmotiv ha il titolo di Psychobabele ed è stato prodotto dalla neonata etichetta Pelagonia Dischi. Il loro primo LP, L’Audace Bianco Sporca il Resto è stato pubblicato alla fine del 2008, coprodotto con l’etichetta indipendente La Fabbrica ed è stato pubblicato il 30 Ottobre 2008. E’ distribuito in Italia in tutti i negozi di dischi dalla CNI music. Il disco ha riscosso ottimi giudizi di pubblico, critica e addetti ai lavori, destando interesse per la complessità e la carica innovativa dell’opera. E’ stato Disco della settimana su Caterpillar, Radio Rai 2. L’Audace Bianco Sporca in Tour ha raggiunto più di novanta tappe in un anno (2008/2009), in tutta Italia e all’estero. In questa cornice i Leitmotiv sono stati scelti per rappresentare la musica indipendente italiana al Monkey Week Festival a Siviglia (Spagna), e alla BJCEM – Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo, a Skopje (Macedonia).

I Lenula si formano a Villa Castelli, in provincia di Brindisi. Il loro sound parte certamente dal blues, dallo swing, dalla psichedelia anni ’60 (Paolo Conte, Tom Waits, Fred Buscaglione, The Doors, Fabrizio De Andrè, Lucio Battisti, Ray Charles sono stati i loro autori di riferimento), ma essi hanno affiancato a queste direzioni di partenza così importanti una voce calda, fortemente caratterizzante, più propria alla tradizione italiana, che trascina la musica in nuove forme avvolgenti, lontane dal basso profilo. E ogni volta stupisce vedere un impatto così pieno e consapevole creato da un semplice trio.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.

[fbcomments]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here