”E’ stata una partita difficilissima. Il Lecce ha dato il massimo, e’ una squadra compatta, che concede pochi spazi a centrocampo e con buone ripartenze, abituata a giocare cosi’. Ci voleva tanta testa per vincere una partita come questa”.

L’allenatore dell’Inter Leonardo, intervistato da Sky, si gode il successo di misura sul Lecce che porta i nerazzurri a due punti dal Milan capolista con il derby alle porte. A proposito Leonardo pensa che lo scontro con il Milan ”non sara’ decisivo perche’ poi ne mancheranno altre sette e dunque saranno tutte determinanti. Quello che volevamo era avvicinarci il piu’ possibile in classifica e da questo punto di vista ci arriviamo nel modo migliore. Purtroppo avremo tanti giocatori in nazionale in giro per il mondo con le rispettive nazionali e un po’ mi preoccupa. Detto questo, sono professionisti abituati a gestirsi e poi tra due settimane avremo qualche recupero importante” ha concluso riferendosi a Milito.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × due =