“Valorizziamo la professionalità dei volontari che operano nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e tuteliamo questa importante categoria che lavora in una realtà importante per la sicurezza dei cittadini nel nostro Paese.” Lo afferma l’ On.le Ugo Lisi.

“L’efficienza e l’operatività dei Vigili del Fuoco è anche opera di chi, come gli stessi volontari discontinui, sono pronti a sostituire i colleghi effettivi prestando soccorso nelle situazioni più difficili e, in molti casi, mettendo a repentaglio la loro stessa vita.
Con il collega Enrico La Loggia, ho presentato un’Iniziativa di Legge che si pone come obiettivo quello di stabilizzare i Vigili del Fuoco Volontari Discontinui che, negli anni, hanno sopperito ad un forte disagio di organico.
La presente Proposta, che consta di tre articoli, riguarda circa 8000 lavoratori discontinui e mira altresì al potenziamento degli organici, introducendo una procedura più veloce e avvantaggiando i lavoratori che hanno prestato servizio, per svariati anni, nell’amministrazione dei Vigili del Fuoco con la speranza di essere stabilizzati.
L’articolo 1 dell’iniziativa intende sanare la situazione di coloro che hanno partecipato, risultando idonei, al concorso pubblico per 184 posti di Vigile del Fuoco, nell’anno 1998 e al concorso per titoli per 173 posti di Vigile del Fuoco riservato a coloro che risultano iscritti nei quadri del personale volontario del novembre 2001.
Il secondo articolo stabilisce le prove selettive, le cui modalità di svolgimento verranno demandate ad un apposito Decreto del Ministro dell’Interno, che i candidati dovranno superare al fine della loro stabilizzazione.
L’ultimo articolo, infine, reca le disposizioni per la copertura finanziaria degli oneri recati dalla Proposta di Legge.”

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × tre =