“Dai primi giorni dell’anno – si legge in una nota diffusa dai consiglieri del quartiere Litorale – la Regione Puglia (Ex Ersap) sta inviando a tutti i residenti  la richiesta della somma di 110 euro per spese di manutenzione della condotta dell’impianto di proprietà ex Ersap (quartiere Litorale, in particolare nella marina di Frigole) . Ci chiediamo se questa sia una  richiesta del tutto legittima“

“La condotta, peraltro, è realizzata in eternit, materiale pericoloso per la salute e da tempo messo al bando.
C’è da rilevare che tra i residenti delle marine leccesi si registra un alto tasso di mortalità per tumore. Resta l’inquietante interrogativo che le cause possano essere legate in qualche modo proprio alla presenza di amianto nella zona”.

“Da decenni – aggiungono i consiglieri di quartiere –  i nostri cittadini hanno denunciato il problema della presenza dell’amianto senza riuscire ad ottenere alcun risultato concreto”.

Per queste ragioni il Consiglio di quartiere del Litorale inoltra una diffida alla Regione Puglia a “dare chiarimenti precisi in tal senso per dare risposte formaili,  esaustive e rassicuranti alla cittadinanza”