Il tour nelle Commissioni della legge omnibus su ambiente, territorio servizi sociali e disposizioni diverse, ha fatto tappa nella sesta Commissione del presidente Francesco Ognissanti.
Gli argomenti di competenza di questo organo legislativo, sono relativi alla istituzione del fondo di solidarietà ai familiari di lavoratrici e lavoratori

deceduti a causa di incidenti nei luoghi di lavoro; interventi a favore dei pugliesi nel mondo e modifiche alla riforma della formazione professionale.
I primi due argomenti di competenza dell’assessore Elena Gentile e l’ultimo dell’assessore Alba Sasso.

Il presidente Rocco Palese ha riproposto il tema della indisponibilità del centrodestra nei confronti del  metodo e non nel merito delle questioni. “Abbiamo forti perplessità – ha detto – sull’intero Ddl, che consideriamo una iniziativa imprudente del governo”.

Per quanto riguarda, in particolare, l’istituzione della Fondazione Casa Puglia in favore dei pugliesi nel mondo la commissione ha deciso di chiedere un parere di costituzionalità al settore legislativo. Mente il consigliere Euprepio Curto ha posto problemi di improcedibilità regolamentare.
L’assessore Gentile ha sottolineato che non vi è alcuna contrarietà nel verificare che tutto sia realizzato a norma di legge ed ha spiegato altresì che si tratta di una importante decisione a sostegno dei nostri corregionali nel mondo che sono per  noi una vera risorsa da sostenere sviluppando e rafforzando i legami con i Paesi che li ospitano.

Alta storia il capitolo formazione professionale che è stato illustrato dall’assessore Sasso. “si tratta – ha detto l’esponente del governo – di una modifica che consente ai soggetti pubblici di applicare il contratto collettivo nazionale di lavoro di riferimento, questo per evitare sperequazioni nei confronti dei lavoratori”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

11 + 9 =