A fuoco il cancello dell’abitazione di un commerciante 52enne di Merine. L’attentato incendiario è stato compiuto nel corso della nottata. Stando a quanto accertato dai carabinieri, i malviventi, dopo aver cosparso il cancello con del liquido

infiammabile, hanno appiccato il fuoco, per poi sparire. Sul posto  è stata rinvenuta e sequestrata  una bottiglia di  plastica contenente residui  di liquido infiammabile. Le fiamme hanno  provocato l’annerimento  dell’infisso. I danni sono ancora in  corso  di quantificazione.

Le indagini sono condotte dai carabinieri della locale stazione

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

16 − dodici =