I Carabinieri di Tricase hanno arrestato, in ottemperanza ad un ordine di applicazione di misura cautelare in carcere emesso dal Tribunale di Lecce – sezione Giudici per le indagini preliminari, Anna Jole Miggiano, una 32enne di Castrignano dei Greci, gravata da precedenti di polizia.

Il provvedimento è giunto a seguito di una difficile ma puntuale e minuziosa attività investigativa svolta dai militari a seguito del decesso per overdose da sostanze stupefacenti di Ivan Vallo avvenuto il 30 agosto 2010.
In quell’occasione i Carabinieri della Stazione di Gagliano del Capo arrestarono Angela Deantoniis, una 32enne di Desenzano del Garda gravata da precedenti di polizia, perché ritenuta responsabile del delitto di morte come conseguenza di altro reato.
Essendo emersi, a carico di Anna Jole Miggiano, gravi indizi di colpevolezza in ordine ai reati di spaccio di sostanze stupefacenti, morte come conseguenza di altro reato ed omicidio colposo, i Carabinieri di Tricase hanno proposto al PM titolare dell’indagine la richiesta dell’emissione di un provvedimento limitativo della libertà personale nei confronti della MIGGIANO.
Il dott. DE PALMA, condividendo in pieno le risultanze investigative raccolte dai militari ha avanzato una richiesta di applicazione della misura cautelare in carcere nei confronti della donna sottoposta alle indagini.
Letti gli atti ed i numerosi allegati trasmessi dal PM, il Giudice per le indagini preliminari, dott. Carlo Cazzella ha emesso, a carico di Anna Jole MIGGIANO, l’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

19 + 2 =