Carabiniere travestito da postino arresta “pusher”. In manette è finito Vernai Sandro, 21 anni di Nardò, già noto alle forze dell’ordine, accusato di detenzione ai fini di spaccio. I carabinieri lo controllavano già da qualche giorno e questa mattina è scattato i blitz, e per evitare che il giovane

 

potesse disfarsi della droga, un carabiniere si è travestito da postino.

Scooter, casco e casacca delle poste italiane, ma una volta aperta la porta per il ritiro della finta corrispondenza, l’amara sorpresa, il “postino” era in compagnia dei colleghi, quelli veri. In camera da letto il giovane nascondeva 9 grammi di “cocaina”, in “pietra”, e circa 10 di sostanza da taglio. Sequestrato, anche, nel corso della perquisizione un bisturi. L’uomo ora si trova agli arresti domiciliari.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

20 − dieci =