Archiviato il pareggio (0-0) con la Scozia nella gara d’esordio, la Nazionale Under 17 torna in campo domani allo stadio “Giovanni Paolo II” di Nardò per affrontare la Repubblica Ceca (ore 15), seconda partita del Gruppo 1 della Fase Elite. Un incontro delicato per gli Azzurrini di Pasquale Salerno che, dopo il

successo in extremis dei cechi contro la Slovacchia, si giocano una sostanziosa fetta di qualificazione alla fase finale del Campionato Europeo.
Vigilia serena in casa dell’Italia che, dopo l’allenamento di scarico della mattinata, si è soffermata nella seduta pomeridiana su aspetti di natura strettamente tattici: “La Repubblica Ceca è una squadra che gioca sulla falsariga di quella scozzese – ha così commentato il tecnico Pasquale Salerno – con molti lanci lunghi a cercare lo scatto delle punte. È una compagine molto sveglia e rapida e in più sarà anche galvanizzata dalla vittoria ottenuta all’esordio”. Per quanto riguarda l’Italia, Salerno ha ben chiaro quale sia l’obiettivo principale: “Dobbiamo assolutamente vincere per rimettere le cose a posto nella classifica del girone, non possiamo permetterci un nuovo passo falso. La ricetta è scendere in campo con maggiore incisività e giocare con più precisione.”
Vietato sbagliare, vietato ripetere gli errori di ieri. Timida ed emozionata nel primo tempo, più determinata nella ripresa, non sono bastate all’Under 17 le buone intenzioni e la volontà. Qualche errore di concentrazione, occasioni sprecate, emozione. Ma domani bisogna voltare pagina.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciassette + cinque =