Continuano i blitz della polizia contro il fenomeno del gioco d’azzardo. Il bilancio è di sei videogiochi di genere proibito sequestrati in due locali pubblici di Melissano e Racale.

Il primo intervento e’ stato effettuato a Melissano, dove al piano superiore di una sala giochi situata nei pressi della piazza centrale   sono state rinvenute 4 apparecchiature in funzione del tutto prive delle necessarie vidimazioni amministrative ed abilitate al gioco d’azzardo.   
Oltre al sequestro delle apparecchiature e del denaro contenuto nelle stesse, circa 400 euro, alla titolare della sala giochi, gia’ denunciata in passato per esercizio del gioco d’azzardo, ed al titolare della ditta di Alliste che risulta aver commercializzato i video giochi, sono state contestate sanzioni amministrative rispettivamente di 5.400 e di 2.600 euro.
Le stesse violazioni sono state accertate in una sala giochi di Racale, dove sono stati rinvenuti gli altri due apparecchi clandestini. anche in questo caso comminate sanzioni per circa 2.700 euro a carico del titolare dell’esercizio e della ditta noleggiatrice.